Nato dall'idea di uno sviluppatore trentenne di Bergamo, ItaliaGuerraBot 2020 è una pagina di Facebook che, in pochissimi giorni, è riuscita a catturare l'attenzione di migliaia di italiani e che è gestita totalmente da un bot. Un vero e proprio successo, che ogni ora propone una battaglia vinta da due territori contigui.

In pochi sanno però, che la versione italiana di ItaliaGuerraBot è in realtà nata successivamente a WorldWarBot2020 e CivilWarBot2020, due versioni internazionali del gioco che si svolgono rispettivamente tra le nazioni di tutto il mondo (attualmente l'Italia è in mano al Paraguay) e tra gli stati degli Stati Uniti d'America.

"La versione italiana in realtà arriva da un'altra mia pagina più grande, WorldWarBot 2020" – ci ha spiegato lo sviluppatore – "della quale ho mantenuto lo stesso format usando però le province italiane al posto degli stati mondiali. Sicuramente però non me l'aspettavo così tanto popolare, tant'è che ormai buona parte della community non conosce nemmeno l'esistenza di WorldWarBot o se lo sa non crede che sia gestita dalla stessa persona."

In ognuna delle versioni, ogni 60 minuti un bot in modo del tutto automatico e casuale, seleziona uno dei territori a disposizione, ne calcola il punto centrale e gli fa "attaccare" il territorio più vicino, aumentando le sue dimensioni o annettendolo allo sfidante. Una sorta di Risiko, quindi, ma totalmente automatizzato controllato da un bot su Facebook.

ItaliaGuerraBot 2020: le novità della nuova versione

Non si hanno notizie certe sulle novità che verranno introdotte con la nuova versione di ItaliaGuerraBot 2020. Ciò che è certo però, è che una volta terminate tutte le battaglie il bot si riavvierà in automatico, partendo da zero.

"Il bot ripartirà sempre da capo, e cercherò di aggiungere anche nuove feature ogni volta per fare nuovi esperimenti ed evitare che il tutto diventi troppo ripetitivo" – ci ha detto lo sviluppatore bergamasco – "Lo stesso vale anche per le altre mie pagine, WorldWarBot 2020 appunto e CivilWarBot 2020".

In realtà, però, alcuni indizi che aiutano ad immaginare quali potrebbero essere le novità in arrivo con un'ipotetica nuova versione di ItaliaGuerraBot 2020 ci sono. Basta controllare la todo list disponibile sulla pagina dello sviluppatore, dove si leggono chiaramente i lavori in corso per l'aggiornamento di WorldWarBot 2020, e che potrebbero arrivare anche per ItaliaGuerraBot 2020: una guerra mondiale infinita (in cui sostanzialmente non dovrebbe predominare mai una sola nazione), la possibilità di collaborare con altre persone per creare una guerra solo tra nazioni interessate e addirittura una guerra fantasy.