1 Luglio 2011
18:23

“La notte della rete” per dire no alla Delibera dell’AgCom

L’evento, organizzato da Luca Nicotra, vedrà la partecipazione di numerosi esperti per cercare un accordo legislativo con l’AgCom in materia di libera circolazione delle idee e delle informazioni in rete senza nessuna “ingiusta” censura.
A cura di Vito Lopriore

Come ampiamente riportato, l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AgCom) sta per approvare una delibera che darebbe molti poteri all’organismo di controllo sulla comunicazione, compreso quello di oscurare siti stranieri e rimuovere contenuti o siti italiani dalla rete se ritenuti responsabili di ledere il diritto di proprietà intellettuale degli stessi. Proprio su questa normativa stamattina c’è stata la risposta di un esperto del settore, Marco Scialdone, avvocato e docente di digital copyright e Computer Law, che ha fatto chiarezza su alcuni punti essenziali che riguardano la difficoltosa materia del copyright in rete (cioè se trattasi di disciplinare solo i prodotti audiovisivi, senza riferirsi a informazioni, files, documenti, gli User Generated Content che aumentano la consapevolezza del cittadino oggi).

Il decreto dovrebbe entrare in vigore il 6 Luglio e la notte del 5 Luglio si sta organizzando un evento di protesta contro la Delibera 668/2010 che rischia di censurare la libera circolazione delle idee e delle informazioni in rete, causando un problema di portata ancora più ampia se si pensa alla crescita di Internet, soprattutto per quanto riguarda l’ambito economico e professionale delle persone.

Questo particolare evento, chiamato “La notte della rete” si terrà il 5 Luglio alla Domus Talenti a Roma e, organizzato da Luca Nicotra, segretario di Agorà Digitale, vedrà la partecipazione di moltissimi esperti ed esponenti degli interessi reali e professionali del nostro paese: Olivero Beha, Pippo Civati, Antonio Di Pietro, Dario Fo, Alessandro Gilioli, Peter Gomez, Beppe Giulietti, Giulia Innocenzi, Gianfranco Ma scia, Roberto Natale, il Piotta, Franca Rame, Guido Scorza, Mario Staderini.

L’iniziativa ha già una pagina Facebook, sarà documentata su Twitter con messaggi indirizzati all’AgCom (presto saranno disponibili gli hashtag), sarà preceduta da un flash-mob e seguibile in diretta streaming sul Fattoquotidiano.it e su altre tv locali. Luca Nicotra, da sempre impegnato per una rete libera e neutrale, nell’intervista a Tech_Fanpage ha dichiarato “Avete presente la TV? Quello. Il web rischia di seguire la stessa parabola della Televisione e della radio. Vi ricordate gli anni delle radio libere in cui ciascuno poteva installarsi un’antenna e cominciare a trasmettere? Beh, dopo pochi anni sono entrate in vigore leggi che hanno man mano chiuso quel sistema e inaridito quella vitalità. È lo stesso rischio che corre il web. Inoltre rischiamo di vivere in un sistema dell’informazione dove sempre piu’ facilmente i potenti hanno la possibilità di eliminare informazione scomoda. Questo è il vero nodo”.

La notte della rete – diretta streaming dell'evento in difesa del Web libero

Streaming .TV shows by Ustream

Delibera Agcom in materia di Copyright: l'opinione della rete [Rassegna stampa]
Delibera Agcom in materia di Copyright: l'opinione della rete [Rassegna stampa]
Agcom ha orecchie solo per i "mercanti": approvata la delibera
Agcom ha orecchie solo per i "mercanti": approvata la delibera
Garante della comunicazione e delibera Agcom: Calabrò atteso d'urgenza al senato
Garante della comunicazione e delibera Agcom: Calabrò atteso d'urgenza al senato
Da oggi puoi inserire link nelle Storie di Instagram (anche se hai meno di 10.000 follower)
Da oggi puoi inserire link nelle Storie di Instagram (anche se hai meno di 10.000 follower)
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni