reggie fils asime

Il mondo dei videogiochi è anche un mondo di record, meriti e riconoscimenti. In particolare oggi è il giorno di Reggie Fils-Aime, volto storico di Nintendo America che ha ricoperto il ruolo di presidente dal 2003 fino allo scorso aprile. Data la carriera longeva e ricca di successi, Reggie-San – così chiamato affettuosamente da Shigeru Miyamoto, il papà di Mario e di altre icone Nintendo – è entrato a far parte della Videogame Hall of Fame. Tale istituzione, che riporta il nome completo di International Video Game Hall of Fame & Museum, ha sede in Iowa, nel Midwest degli Stati Uniti, e raccoglie le principali personalità della game industry, inclusi i Guinnes World Record. Durante la premiazione, Reggie Fils-Aime non ha potuto partecipare in prima persona, ma ha comunque inviato un video in cui esprime tutto l'onore e l'emozione di aver ottenuto un riconoscimento di questo calibro.

I successi di Reggie Fils-Aime

Lungo i 15 anni di carriera, l'ex presidente di Nintendo ha giocato un ruolo importante nei principali successi recenti dell'azienda. Tra questi meritano una menzione Nintendo Wii, la console che ha aperto definitivamente il mondo dei videogiochi anche a un pubblico poco avvezzo al gaming tradizionale e alle famiglie, grazie alla tecnologia dei Wiimote: i particolari controller consentivano di espandere l'esperienza videoludica replicando i movimenti di determinate azioni, come ballare in Just Dance, giocare a tennis in Mario Sports, e così via.

Più sfortunata la successiva console Nintendo Wii U, che in un certo senso ha anticipato l'ibridismo di Nintendo Switch, ma che a causa di comandi poco fruibili e della poca partecipazione delle software house esterne a Nintendo, è stato uno dei principali flop della produzione di Nintendo. Il riscatto è avvenuto in seguito con la già menzionata Nintendo Switch, che porta un'innovazione incredibile nel panorama videoludico, grazie alla sua natura che si pone a metà tra console casalinga e console portatile, con un parco titoli di rilievo, tra esclusive come The Legend of Zelda: Breath of the Wild, Super Mario Odyssey, Octopath Traveler, e il supporto più incisivo delle terze parti, come nel caso di Bethesda. Oggi Nintendo Switch è disponibile anche nella sua versione Lite, per chi preferisce giocare in mobilità fuori da casa.

Attualmente Nintendo America è guidata da Doug Bowser, ben accolto dai fan per un simpatico scherzo del destino: il suo cognome infatti riprende il nome del cattivo numero 1 di Super Mario. Un aspetto ripreso spesso dalla stessa Nintendo durante i Direct mandati in streaming per comunicare le novità sulle uscite. Ciononostante, Reggie Fils-Aime avrà sempre un posto di rilievo nel cuore degli appassionati, per il suo modo entusiastico di mostrarsi al pubblico e di comunicare le idee innovative di Nintendo.