Quanto costa la privacy? Secondo Mark Zuckerberg, fondatore e CEO di Facebook, la risposta potrebbe essere 59 milioni di dollari. È questa la cifra spesa dall'imprenditore americano per acquistare due tenute adiacenti presso il lago Tahoe, in California, dove Zuckerberg passerà le sue vacanze. Due proprietà enormi posizionate sulla sponda ovest del lago e nascoste tra gli alberi, dove il CEO potrà ritirarsi lontano da occhi indiscreti quando non è a lavoro nella sede principale del social network. L'acquisto è stato effettuato tramite un'azienda chiamata Golden Range in grande segreto: gli agenti hanno firmato un accordo di non divulgazione e le immagini delle tenute sono state cancellate dai siti web delle agenzie.

Oltre alle due tenute in riva al lago, Zuckerberg possiede anche i quasi 200 metri di spiaggia che le separa, compreso un molo che potrebbe essere utilizzato per attraccare uno yatch. L'area è considerata una delle più tranquille della zona e ospita alcune delle figure più importanti della scena tecnologica americana, come la famiglia di Bill Hewlett, fondatore ormai deceduto della Hewlett-Packard. Non è la prima volta che Zuckerberg acquista in blocco delle costose abitazioni, un approccio che paradossalmente il CEO di Facebook utilizza per proteggere la sua privacy.

In passato Zuckerberg è già stato fortemente criticato per gli acquisti delle residenze nelle Hawaii, a Palo Alto e San Francisco, dove non ha solo comprato una tenuta ma anche quelle che la circondano, in modo da non avere vicini troppo… vicini. Un approccio che in molti hanno trovato quantomeno particolare, perché sottolinea l'importanza che Zuckerberg dà alla privacy nel mondo reale mentre il suo prodotto continua a finire al centro di scandali relativi proprio a questo elemento. Secondo il The Wall Street Journal, Zuckerberg starebbe valutando l'acquisto di una terza residenza vicina alle altre due per assicurarsi una pace totale.

Mark Zuckerberg ha comprato casa anche a Milano

Le spese in immobili di Zuckerberg hanno colpito anche l'Italia e più precisamente a Milano, dove nel 2016 il fondatore ha acquistato due attici attigui nel quadrilatero della moda per un totale di 800 metri quadrati. Si tratta di un'abitazione dotata di piscina di 50 metri, sala cinema privata, salone da 300 metri quadrati e stanza per la figlia. Un acquisto che al fondatore di Zuckerberg era costato 21 milioni di euro.