Chi si aspettava l'annuncio in pompa magna della prossima console di Sony rimarrà deluso: sul palco della sua conferenza del CES di Las Vegas l'azienda giapponese non ha svelato molto di PlayStation 5 se non il nuovo logo della console. Un elemento che ci avvicina alla presentazione vera e propria della piattaforma di prossima generazione di Sony, ma che non risulta particolarmente innovativo: il logo ricalca perfettamente la linea intrapresa dall'azienda a partire da PlayStation 3, proponendo lo stesso identico logo (e font) con l'unica differenza costituita dal numero 5.

I dettagli su PlayStation 5, però, finiscono qui. Sony ha deciso di non utilizzare la fiera statunitense per svelare ulteriori informazioni sulla sua prossima console, rimandando l'annuncio ufficiale del design e delle caratteristiche ad un imprecisato futuro. Ciò che si sa è che arriverà a Natale 2020, quindi Sony dovrà mostrare la console prima di giugno e, quindi, dell'E3 di Los Angeles, la principale fiera videoludica. Sony, però, non sembra avere particolare fretta, nemmeno ora che Microsoft ha già annunciato la sua Xbox Series X, anch'essa prevista per Natale 2020.

PlayStation 3 è la seconda console più venduta della storia

La conferenza ha però indugiato sul settore PlayStation più in generale, svelando un dato che fino ad oggi era stato tenuto segreto: il numero di visori per la realtà virtuale venduti da Sony. Il PlayStation VR è stata l'ultima scommessa di Sony nel settore videoludico, che ad oggi ha venduto 5 milioni di unità. Inoltre. Sony ha svelato di aver venduto 104 milioni di PlayStation 4 in totale, dato che rende la quarta generazione della console la seconda piattaforma videoludica più venduta al mondo dopo PlayStation 2.

PlayStation 5, le caratteristiche

Sui dettagli relativi alle caratteristiche tecniche di PlayStation 5 ci sono poche informazioni. Oltre a non sapere che forma avrà, PS5 non ha per ora nessuna indicazione precisa riguardo l'hardware supportato, ma solamente qualche dettaglio accennato. Sony si è limitata a specificare che PlayStation 5 supporterà la risoluzione 8K, la tecnologia ray tracing per la riproduzione realistica della luce, SSD ultra-veloci per ridurre i tempi di caricamento e la retrocompatibilità con PlayStation 4. Dovrebbe montare un processore a 8 core basato sull'architettura Zen 2 di AMD e una scheda grafica dedicata basata sulla Radeon Navi.