Microsoft ha annunciato ufficialmente Xbox Series X, la prossima versione della sua console da gioco a lungo rumoreggiata ma solo accennata nel corso degli ultimi mesi con il suo nome in codice Scarlett. Ora, invece, la prossima piattaforma di gioco di Microsoft si è mostrata con il suo nome ufficiale e, soprattutto, nelle sue forme definitive, che di certo faranno parlare di sé per la strana impostazione verticale che l'azienda di Redmond ha voluto dare al prodotto, una sorta di monolite nero che si sviluppa sulla verticalità. Ma l'azienda rassicura: si potrà utilizzare anche in orizzontale.

Di fatto, però, l'Xbox Series X somiglia molto a un PC, una scelta che forse ha a che vedere anche con quelle che sono le caratteristiche tecniche di rilievo di una console che aprirà la pista ad una nuova generazione di videogiochi in arrivo a partire dalle vacanze di Natale 2020, quando la nuova Xbox si scontrerà con PlayStation 5, che a questo punto resta l'unica console da annunciare ufficialmente nel corso dei prossimi mesi. "Sarà quattro volte più potente dell'Xbox One X, ma sarà anche silenziosa ed efficiente dal punto di vista energetico" ha spiegato Phil Spencer, capo della divisione Xbox di Microsoft.

Xbox Series X, le caratteristiche tecniche

Dal punto di vista delle caratteristiche tecniche, l'Xbox Series X monterà un processore AMD Zen 2 e un'architettura RDNA di Radeon, ma anche un SSD NVMe in grado di velocizzare notevolmente i caricamenti dei giochi. La prossima console Microsoft, come peraltro annunciato durante l'E3 2019, supporterà la risoluzione 8K, frame rate fino a 120 FPS e la tecnologia ray tracing, che consente di simulare in maniera estremamente realistica la diffusione dei raggi di luce in un ambiente virtuale. "Volevamo ottenere un aggiornamento drammatico rispetto all'Xbox One, quindi abbiamo sviluppato una potenza grafica otto volte più alta di quella dell'attuale Xbox One base e due volte più alta di quella di una Xbox One X" ha spiegato Spencer. L'Xbox One X possiede una potenza di calcolo grafica di 6 teraflop, quindi la Series X dovrebbe essere caratterizzata da 12 teraflop di potenza grafica.

Xbox Series X, ecco il nuovo controller

Insieme alla console, Microsoft ha svelato anche il nuovo controller che sarà associato alla futura console di Redmond. Si tratta di una proposta simile in termini di design a quella attuale, ma leggermente rifinita in modo da "accontentare un gruppo più ampio di persone". Tra le aggiunte figurano un pulsante condivisione tramite il quale scattare screenshot e registrare video di gioco, come già succede su PlayStation 4. Il controller è leggermente più piccolo rispetto a quello attuale, ma continuerà a supportare la vibrazione nei grilletti dorsali. La comunicazione con la console, infine, sarà caratterizzata dalle Auto Low Latency Mode (ALLM) e Dynamic Latency Input (DLI), per ridurre al minimo il lag tra il nostro input e l'azione in gioco. Il controller di Xbox Series X sarà compatibile anche con le Xbox attualmente presenti sul mercato e i PC con sistema operativo Windows 10.

Il nuovo videogioco di Xbox Series X: Hellblade 2

Il primo gioco annunciato per la prossima console di Microsoft è Hellblade 2, seguito del videogioco sviluppato da Ninja Theory che indagava le tematiche delle malattie mentali. Una scelta comprensibile, visto che il titolo consente di mettere in mostra tutte le capacità tecniche della console, come d'altronde aveva già fatto il primo capitolo. In realtà Microsoft aveva già annunciato due titoli in arrivo su Xbox Series X: si tratta del prevedibile Halo Infinite ed EverWild.

Xbox Series X, in arrivo due versioni

Ma quante console lancerà Microsoft? I rumor degli ultimi mesi indicavano una famiglia di Xbox e non una sola console, elemento peraltro supportato dal nome che l'azienda ha scelto per questa nuova generazione e che indica una vera e propria serie di Xbox. In teoria Microsoft dovrebbe lanciare due differenti prodotti, con una seconda Xbox più economica e meno potente rispetto a quella annunciata nelle ultime ore. La sua presentazione, però, avverrà nel corso dei prossimi mesi. Dopodiché toccherà a Sony completare l'annuncio della sua PlayStation 5, che avvierà un periodo estremamente stimolante per i videogiochi: entrambe le console dovrebbero essere lanciate nel corso delle feste del 2020, dando vita ad uno scontro serrato per il prossimo Natale. Microsoft non ha rivelato nulla sul costo di Xbox Series X.