Quando si parla di domotica smart e di sicurezza domestica, per tutti gli esperti e gli appassionati di tecnologia, il collegamento mentale con i prodotti di Nest è praticamente automatico. L'azienda americana con il suo termostato intelligente è stata la prima ad aprire questa particolare fetta di mercato e nel corso del tempo ha continuato ad innovare come con il suo (costoso, ma ottimo) Nest Hello, un campanello intelligente che non solo da la possibilità agli utenti di rispondere alla porta anche quando non sono in casa e di controllare tutti gli eventi in remoto, ma che si può anche utilizzare come telecamera di sicurezza.

E, anche quest'anno, Nest è tornata sul mercato italiano con un nuovo prodotto dedicato alla sicurezza domestica, che sfrutta i nuovi sensori 4K e che permetterà di effettuare degli zoom (automatici e non) senza la perdita di qualità video: è la nuova Nest Cam IQ Outdoor, la nuova versione della telecamera di sorveglianza da esterni che differisce dal modello precedente non solo nel sensore che utilizza, ma anche nel design e (soprattutto) nelle dimensioni.

Nonostante le linee del design della Nest Cam IQ Outdoor siano simili a quelle di tutti gli altri prodotti dell'azienda, la nuova telecamera da esterni 4K è decisamente più grande del modello precedente e introduce un vantaggio non indifferente: un nuovo sistema di montaggio a parete, nettamente diverso da quello magnetico della Nest Cam Outdoor e (finalmente) a prova di scassinamento.

In sostanza, quest'anno la telecamera di Nest verrà avvitata ad una base da agganciare al muro tramite un accessorio che utilizza una filettatura proprietaria (a proposito, se la montate fate molta attenzione a non perderlo) in modo da essere saldamente fissata al muro e da rendere possibile nascondere il filo di alimentazione, che può essere installato in due modalità: può essere fatto passare nel muro, forandolo e portandolo all'interno, oppure può essere alloggiato in un binario apposito.

La circonferenza della telecamera è composta da un led di stato, che è possibile attivare o disattivare e che può essere utilizzato per conoscere gli stati di connessione del dispositivo. Nel lato inferiore, invece, è presente un potente speaker (dal volume molto alto) con il quale è possibile parlare con chi è presente nell'ambiente inquadrato. Non mancano il blaster infrarossi (per la modalità notturna) e i microfoni per registrare il suono ambientale.

Il sensore utilizzato nella nuova telecamera di sorveglianza da esterni di Nest è un ottimo sensore in 4K che però non viene sfruttato per la trasmissione in diretta in Ultra HD: in realtà lo streaming avverrà sempre in FullHD (una risoluzione più che sufficiente), ma l'alta risoluzione del sensore permetterà uno zoom 2X senza alcuna perdita di qualità, che può arrivare addirittura fino a 10x.

Oltre a questo, proprio come nel Nest Hello, la Nest Cam IQ Outdoor integra un sistema HDR che anche se per alcuni potrebbe sembrare ininfluente, in realtà è una manna dal cielo nell'uso di tutti i giorni e permette la corretta visualizzazione anche in particolari condizioni di luminosità, come al tramonto o all'alba o in momenti in cui ci si trova in controluce.

L'installazione è piuttosto semplice e può essere fatta da tutti gli utenti, anche quelli meno esperti. Altrettanto semplice è anche la configurazione che, grazie all'app ufficiale di Nest, è rapidissima e guidata sin dalla prima accensione: basterà inquadrare un QR e partirà la procedura automatica di connessione alla rete WiFi che, quest'anno, può anche essere a 5 GHz.

Come con tutti i prodotti di Nest, tramite l'app si potranno ricevere notifiche sullo smartphone in caso di movimento e suono molto forte. Sarà possibile decidere di programmarne l'accensione e lo spegnimento in base ad orari oppure in base alla geolocalizzazione del dispositivo e, inoltre, grazie all'alta risoluzione del sensore che integra, sarà possibile ricevere avvisi in caso in cui fossero presenti persone, che è anche possibile memorizzare tramite il riconoscimento del volto.

Ma veniamo ad una nota dolente: per utilizzare al massimo tutte le funzionalità della Nest Cam IQ Outdoor (e di tutte le fotocamere da interni ed esterni dell'azienda) è "consigliabile" sottoscrivere un abbonamento Nest Aware. Non fraintendetemi, è una cosa piuttosto comune per i dispositivi che utilizzano il cloud, e Nest non è l'unica azienda ad adottare questa strategia, ma i prezzi variano dai 5 euro ai 30 euro mensili (in base alla durata della cronologia video desiderata) per ogni telecamera, il che renderebbe la cosa piuttosto costosa se si utilizzassero più telecamere e si volesse attivare, su ognuna di esse, la registrazione video continua, i time lapse, le zone attive, gli avvisi intelligenti e – soprattutto – il riconoscimento del volto.

Altrimenti tutto quello che si avrà è la possibilità di rivedere gratuitamente le ultime tre ore di eventi, e solo sotto forma di fotografia. Ma, a prescindere di Nest Aware, la Nest Cam IQ Outdoor è pienamente compatibile con altri servizi come Google home, IFTT, Alexa e le luci smart Philips Hue.

Nest Cam IQ Outdoor è venduta in Italia al prezzo di 379 euro. Certo, non è un prezzo contenuto, anzi probabilmente è tra i più cari della categoria, ma tutto sommato è il giusto prezzo da pagare per acquistare probabilmente la miglior telecamera smart da esterni attualmente disponibile: è sicura, flessibile, ricca di funzionalità smart e ottimamente integrata con gli altri servizi demotici online.

Peccato per gli alti prezzi di Nest Aware perché, come ho già ribadito nella video recensione del campanello smart dell'azienda, personalmente, data la necessità di sottoscrivere un abbonamento mensile per ogni telecamera acquistata in modo da sfruttarne tutte le potenzialità, avrei preferito una strategia meno costosa da parte di Nest: i prezzi degli abbonamenti sono più che giusti, ma se vengono sommati a quelli (già alti) di ogni dispositivo, la spesa inizia a diventare piuttosto pesante.