1 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Opinioni
Bitcoin e criptovalute

Retromarcia Apple: torna Blockchain, l’applicazione per Bitcoin

L’app era stata rimossa dall’AppStore lo scorso settembre, molto probabilmente per evitare coinvolgimenti nelle indagini sul riciclaggio di denaro che hanno caratterizzato la moneta digitale liquida negli Stati Uniti d’America.
A cura di Dario Caliendo
1 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Retromarcia per Apple nei confronti di BitCoin. Il colosso di Cupertino ha da pochissimo ufficializzato la reintegrazione nel suo App Store dell'applicazione di Blockchain.info, la prima app pubblicata nello store digitale di Apple a permettere di effettuare le transazioni con la moneta digitale liquida. L'applicazione, sviluppata dall'omonima startup inglese, guadagna una media di venticinquemila nuovi utenti a settimana e a breve dovrebbe raggiungere quota due milioni.

"Si tratta di un cambio epocale per il mercato dei bitcoin", ha commentato Nicholas Cary, Ceo di Blockchain, una marcia indietro dovuta alla presa di coscienza da parte di Apple di perdere l'opportunità del crescente interesse per il fenomeno, arrivata a seguito dell'ufficializzazione della rottura con la moneta digitale avvenuta lo scorso febbraio, quando il colosso di Cupertino ha eliminato l'applicazione dal suo App Store senza dare alcuna spiegazione ufficiale, ma molto probabilmente per evitare coinvolgimenti nelle indagini sul riciclaggio di denaro.

Un'ipotesi alimentata dal dietrofront di Apple, avvenuto a seguito della pubblicazione delle linee guida per la regolamentazione redatta dal dipartimento per i Servizi Finanziari di New York, che sanciscono di fatto l'arrivo di una "Bitlicence" per definire – una volta per tutte – i parametri d'uso della moneta virtuale.

1 CONDIVISIONI
82 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views