Prosegue la pericolosa truffa dei finti operatori che negli ultimi mesi ha colpito anche l'Italia con numerose chiamate ai danni degli utenti. Questi vengono infatti contattati da malintenzionati che, fingendosi dipendenti degli operatori telefonici, paventano aumenti di prezzo della loro offerta e consigliano di cambiare operatore. Nel corso della chiamata l'operatore o l'operatrice comunicano al cliente che sono in arrivo nuovi aumenti tariffari per il piano sottoscritto; fatta questa premessa, viene proposto un cambio di tariffa al quale chi chiama cerca insistentemente di ottenere una risposta positiva. Negli ultimi giorni la truffa sembra essersi diffusa tra gli utenti TIM.

Dopo le molte segnalazioni in arrivo dagli utenti Vodafone e da chi è stato contattato da un finto operatore dell’Unione Nazionale dei Consumatori, stanno ora aumentando i casi di clienti TIM contattati da sedicenti dipendenti dell'operatore italiano che anticipano un aumento del prezzo contrattuale e propongono un contratto con un altro operatore. "Dopo essersi presentati come responsabili vendite di TIM (nonostante il 187 si definisca Telecom), mi hanno informato di un aumento dai 36 euro attuali a 44 euro più iva per un totale di 50 euro nella prossima fattura" ha raccontato a Fanpage.it Nicola, uno degli utenti raggiunti dalle telefonate. "A quel punto mi hanno dato la possibilità di recedere dal contratto gratuitamente e di passare ad un altro operatore, oppure di pagare a vita quella nuova cifra. Quando hanno capito che non sarei caduto nella truffa mi hanno riattaccato in faccia e il numero è stato subito eliminato".

Secondo le segnalazioni, le telefonate arrivano da diverse numerazioni e prefissi, a differenza dei casi che hanno coinvolto Vodafone e che spesso si basavano su chiamate in arrivo da Torino. In questo caso, invece, provando a richiamare i numeri dai quali si ricevono le telefonate truffa si scopre che risultano inesistenti. Tra quelli segnalati figurano numeri di cellulare (331 5084731) e numeri fissi di diverse province (031 8366211, 010 8480111, 0421 365112, 039 237178, 010 8480111). Anche in questo caso il finto operatore sfrutta la notizia (reale) delle rimodulazioni tariffarie che Vodafone sta effettuando e delle quali una potenziale vittima potrebbe aver sentito parlare in giro. Ovviamente indicandone di fittizie e caratterizzate da un aumento maggiore rispetto a quello reale. Tanto basta, però, a spingere molti a pensare ad una comunicazione ufficiale e ad accettare l'offerta di cambio operatore per risparmiare qualche euro in bolletta.

Cosa fare se ti chiama il finto operatore TIM

I consigli da seguire sono sempre gli stessi. Innanzitutto evitare sempre di proseguire conversazioni con chiunque chieda di fornire i propri dati personali e diffidare anche di chi chiede conferma degli stessi: gli operatori delle aziende reali ne sono già a conoscenza. Ignorare anche chiunque proponga sconti, offerte e scappatoie, ma soprattutto mantenere sempre la calma e, se serve, riagganciare la cornetta per effettuare tutte le verifiche del caso.