Opinioni
19 Novembre 2015
17:09

Windows compie 30 anni: la storia dell’intramontabile sistema operativo di Microsoft

Oggi Windows compie 30 anni. Il 20 novembre 1985 è iniziata la rivoluzione dei PC: usciva la prima versione di Windows, il sistema operativo poi diventato il punto di riferimento nel settore consumer e installato, Mac a parte, in qualsiasi computer fisso e portatile uscito sul mercato.
A cura di Marco Paretti

Oggi Windows compie 30 anni. Il 20 novembre 1985 è iniziata la rivoluzione dei PC: usciva la prima versione di Windows, il sistema operativo poi diventato il punto di riferimento nel settore consumer e installato, Mac a parte, in qualsiasi computer fisso e portatile uscito sul mercato. Il lancio della prima versione mandava definitivamente in pensione MS-DOS, che fino ad allora aveva caratterizzato la proposta software di Microsoft; un passaggio che rappresenta una delle più grandi rivoluzioni del mondo della tecnologia, i cui strascichi si notano ancora oggi nonostante il settore si sia trasformato completamente.

Windows 10 sfrutta ormai interfacce completamente diverse, elementi grafici più curati e funzionalità avanzate. La verità, però, è che le innovazioni introdotte da Windows 1.0 sono ancora tutte qui: le barre di scorrimento, i menu a cascata, le icone, i riquadri di dialogo e persino software come Paint e il Blocco Note. Ma la grande rivoluzione di Windows 1.0 era un'altra: il mouse. Già introdotto dalla concorrente Apple, il mouse portò un'interattività completamente diversa rispetto a MS-DOS, che si basava fondamentalmente sui comandi testuali da inserire attraverso la tastiera. Tanto che all'inizio Windows ricevette critiche proprio per il suo affidarsi troppo, secondo gli utenti, sul mouse.

windows 30 anni

Era il 1985, l'inizio di una guerra per la conquista dei consumatori combattuta da Apple, IBM e Microsoft. Una sfida che si basava su supporti decisamente "antichi" per gli standard attuali. Il primo Windows era contenuto su due floppy disk e richiedeva solo 256 kilobyte di memoria (il doppio se si voleva sfruttare il multitasking) e una scheda grafica. A presentare il tutto un agitatissimo Steve Ballmer – una caratteristica che ha mantenuto fino alla fine – che nello spot di presentazione chiedeva "Quanto pensate che possa valere questo sistema operativo avanzato? Può essere vostro per 99 dollari, riuscire a crederci?".

Microsoft, a differenza di Apple, è sempre stata fortemente incentrata sulla produzione di software e, in particolare per Windows 1.0, si concentrò sulla parte relativa alle applicazioni e ai programmi. Nonostante questi software siano stati criticati per la loro scarsa funzionalità – si parlò di "giocattoli" -, le release successive riuscirono a convincere gli sviluppatori che l'ecosistema Windows era il più malleabile e aperto; un cambio di mentalità che, unito al basso costo, pose fine al predominio di IBM e convinse i produttori di PC a saltare sul carrozzone di Bill Gates.

windows 1.0

Tra innovazioni e cause legali con Apple – che denunciò Microsoft per alcuni elementi grafici copiati dal suo OS – il successo arrivò con Windows 3.0 nel 1990. Da quel momento in poi, salvo qualche inevitabile scivolone, nei successivi tre decenni Windows è diventato un punto di riferimento nel settore dei computer in tutto il mondo, con buona pace del segmento Apple che negli anni è cresciuto senza però mai avvicinarsi ai numeri di Windows. La cui fetta oggi rappresenta circa l'85% del mercato totale dei PC. L'ultima mossa del sistema operativo di Redmond è stata quella di puntare tutto sul cloud e sulla creazione di un ecosistema condiviso tra tutti i suoi prodotti: computer, smartphone, tablet e console da gioco. Compiuti 30 anni si apre quindi un periodo di enormi sfide per l'azienda, forse il più difficile mai affrontato da Microsoft. Riuscirà a mantenere il predominio?

Giornalista dal 2002 specializzato in nuove tecnologie, intrattenimento digitale e social media, con esperienze nella cronaca, nella produzione cinematografica e nella conduzione radiofonica. Caposervizio Innovazione di Fanpage.it.
Windows 10, Microsoft supporterà il nuovo sistema operativo fino al 2025
Windows 10, Microsoft supporterà il nuovo sistema operativo fino al 2025
Windows 10 Mobile, un'app per facilitare l'installazione del nuovo sistema operativo
Windows 10 Mobile, un'app per facilitare l'installazione del nuovo sistema operativo
Windows 10 Mobile, il nuovo sistema operativo supera Windows Phone 7
Windows 10 Mobile, il nuovo sistema operativo supera Windows Phone 7
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni