29 Giugno 2021
10:23

Anche Facebook ora vale un trilione di dollari, ecco cosa l’ha spinta oltre la soglia

Il gruppo guidato da Mark Zuckerberg non ha raggiunto dunque un traguardo record in senso assoluto, ma resta comunque l’azienda ad aver toccato questa soglia in meno tempo rispetto alla sua fondazione. Fondata nel 2004, appena 17 anni dopo ha raggiunto un traguardo che solo altre 5 aziende hanno mai toccato nella storia.
A cura di Lorenzo Longhitano

Il colosso dei social network, della messaggistica e della pubblicità online Facebook ora vale 1.000 miliardi di dollari in borsa. La valutazione è stata raggiunta nella giornata di ieri e porta il gruppo fondato da Mark Zuckerberg all'interno di un club estremamente esclusivo e composto da una manciata di altre aziende in tutto il mondo: Apple, Microsoft, Amazon, Alphabet (Google) e Petrochina. Facebook non ha raggiunto dunque un traguardo record in senso assoluto, ma resta comunque l'azienda ad aver toccato questa soglia in meno tempo rispetto alla sua fondazione.

L'impennata del titolo

Ad aver portato Facebook sopra quota 1.000 miliardi di valore in borsa è stata un'impennata del titolo subita nel corso della giornata di ieri, che ne ha fatto salire la quotazione delle singole azioni da 340 a 355 dollari. L'improvvisa iniezione fiducia negli investitori deriva da un fatto in particolare: una sentenza statunitense che respinge le accuse di monopolio fatte a Facebook dalla Federal Trade Commission. La decisione presa dai giudici nelle scorse ore renderà più difficile alle autorità USA procedere in qualsivoglia modo alla separazione del gruppo in aziende che si occupino separatamente del social Facebook, della piattaforma di condivisione Instagram e della messaggistica di WhatsApp. A prescindere dalle implicazioni che avrà in termini di mercato della concorrenza e diritto alla privacy dei cittadini statunitensi (e non solo), la mossa ha regalato a Facebook un futuro ancora più radioso di quel che gli investitori si prospettavano fino a poche settimane fa.

La prima a raggiungere il traguardo

Posto che il traguardo dei 1.000 miliardi è qualcosa di puramente formale per un'azienda quotata in borsa, va comunque notato che Facebook si può considerare la realtà che l'ha raggiunto in meno tempo. Fondata nel 2004 in un dormitorio 17 anni dopo è diventata la quinta azienda più valutata al mondo. Apple e Microsoft sono in circolazione dalla metà degli anni '70, mentre Amazon è arrivata circa 20 anni dopo. Diverso è solo il percorso di Alphabet, azienda che è formalmente nata nel 2015 ma che nasce da una realtà – Google – avviata anch'essa lo scorso millennio, nel 1998.

Perché Tesla da oggi vale 1000 miliardi di dollari
Perché Tesla da oggi vale 1000 miliardi di dollari
Cosa significa Meta, il nuovo nome di Facebook
Cosa significa Meta, il nuovo nome di Facebook
Abbiamo provato gli occhiali di Facebook e RayBan: ecco cosa fanno
Abbiamo provato gli occhiali di Facebook e RayBan: ecco cosa fanno
12.680 di Marco Paretti
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni