Che il titolo di Respawn sia uno dei più attesi (e desiderati) per la console di Nintendo è un dato di fatto. Ma i rumor degli ultimi mesi, che hanno dato quasi per scontato l’arrivo di una versione di Apex Legends per Switch, a quanto pare erano inesatti. A togliere qualsiasi speranza sull’imminente rilascio del Battle Royale più discusso del momento è Drew McCoy, Lead Producer di Apex Legends, che rispondendo alle domande della community in un video di Wired USA, ha messo bene in chiaro che chiunque voglia giocare al gioco su Switch, non potrà farlo. Almeno non in breve tempo.

“Se Apex Legends per Switch fosse in arrivo, ve lo diremmo, lo comunicheremo al mondo intero.” – ha detto McCoy – “In Respawn siamo grandi fan di Switch e ogni giorno le persone ci chiedono quando il gioco arriverà su questa piattaforma. Non posso fare promesse, stiamo lavorando su tante cose… in futuro chissà, ma al momento non abbiamo niente da annunciare."

Ma non tutto è perduto, e il caso Fortnite ne è un chiaro esempio. Anche il diretto concorrente del Battle Royale di Titanfall fu presentato a luglio 2017 su PS4, Xbox One e Pc, ed arrivò su Nintendo Switch solo nel giugno del 2018.

Apex Legends iPhone e Android

Nulla di confermato neppure per quanto riguarda Apex Legends per iPhone e Android. Ma è possibile che l’obbiettivo di Respawn ad oggi non sia quello di puntare sullo sviluppo per Nintendo Switch, bensì quello di rinforzare le basi del gioco sulle attuali piattaforme e di dedicarsi anche ad una versione di Apex Legends per smartphone, che darebbe accesso al gioco ad un numero sensibilmente maggiore di persone, rispetto a quelle che abitualmente utilizzano la console di Nintendo.

Un fattore essenziale, soprattutto per contrastare il successo di Fortnite che, da poco, è disponibile anche per alcuni smartphone selezionati, e conta un numero maggiore di giocatori in tutto il mondo.

Dove si può giocare (attualmente) ad Apex Legends

Attualmente Apex Legends è disponibile esclusivamente per Xbox One, PS4 e PC. E qualora ci si volesse giocare sulla console di Sony, non sarebbe necessario un abbonamento a Play Station Plus, il servizio di gaming online (a pagamento) della PS4. Viceversa però su Xbox One: per giocare ad Apex Legends sulla console di Microsoft, sarà necessario essere abbonati ad Xbox Live Gold.

Un’altra attesa novità di Apex Legends potrebbe nascondersi nel cross-play. Attualmente Apex non è un gioco cross-plattform e non permette quindi le sfide tra utenti che utilizzano piattaforme diverse. Ma, anche in questo caso, non è detto che le cose rimangano per sempre così: Sony ha da poco dato l’ok all’apertura della propria console a selezionati titoli cross-play e, chiaramente, quello di Respawn è uno dei più probabili in elenco.