Si chiama Karina Martsinkevich, è una streamer lituana conosciuta come Karupups ed è stata bannata da Twitch per un suo cosplay in cui impersonava Lifeline di Apex Legends. Il motivo? Si è dipinta il volto di scuro, per assomigliare il più possibile alla Leggenda del Battle Royale di Titantall.

Lo spiacevole inconveniente è accaduto ieri, proprio su Twitch: la streamer lituana stava trasmettendo in diretta i suoi preparartivi per il cosplay di Lifeline, per poi trovarsi improvvisamente chiusa fuori dalla piattaforma di streaming nel corso della sua live.

Twitch banna una streamer per il suo cosplay di Apex Legends: cosa è successo

Come ha riportato Karupups, la streamer era in diretta nella sezione “Just Chatting” di Twitch quando la sua live è stata chiusa proprio nel momento in cui, per assomigliare il più possibile a Lifeline, il suo personaggio preferito di Apex Legends, si stava applicando sul volto un fondotinta molto scuro, per “nascondere” la sua carnagione chiara e trasformarsi nel personaggio femminile di colore del noto Battle Royale. Il ban è stato applicato immediatamente, ancor prima che la lituana avesse la possibilità di portare a termine il suo cosplay.

Karupups ha successivamente comunicato a tutti i suoi follower di aver ricevuto una sospensione per 30 giorni del suo profilo, spiegata con la motivazione di “incitamento all’odio ai danni di una persona o un gruppo di persona”.

"Era solo un cosplay, ragazzi, della mia Leggenda preferita di un gioco per PC", spiega Karina, aggiungendo che il suo intento non era quello provocare danni a nessuno e scusandosi nel caso qualcuno si sia sentito offeso durante la live.

Apex Legends: perché Twitch ha bannato la streamer

Nonostante l’intento della streamer potrebbe non sembrare malizioso, non dell’ultima l’unico incidente di questo tipo: altri utenti sono già stati bannati da Twitch per lo stesso motivo, proprio nel momento in cui stavano trasmettendo in diretta i preparativi per i cosplay di Sombra (Overwatch) o Michonne (The Walking Dead).

Quanto fatto da Karupups, ha riportato al presente il ricordo della terribile “faccia nera”, una tecnica molto simile utilizzata dagli attori del XIX secolo, che erano soliti ricoprirsi il viso con del lucido da scarpe o del sughero bruciato, per accentuare (ed esagerare volutamente) gli stereotipi razzisti delle persone di colore.

Apex Legends: disponibile la nuova skin di Lifeline e altre Leggende

Ed è proprio Lifeline una dei protagonisti dell’ultima novità di Apex Legends: in attesa dell’arrivo delle lobby per le partite personalizzate, con il nuovo aggiornamento nel negozio digitale del gioco sono state messe in vendita delle nuove skin leggendarie.

Nello specifico è ora possibile acquistare una nuova mimetica per lo Splitfire, una mitragliatrice leggera molto popolare nel gioco, e un nuovo costume per Lifeline.

Tutti i nuovi aggiornamenti Apex Legends in vendita

  • Tripla corona, mimetica leggendaria per Triple Take: 1.800 Gettoni Apex
  • Raggio della morte, mimetica leggendaria per Wingman: 1.800 Gettoni Apex
  • Morte dall'alto, mimetica leggendaria per Spitfire: 1.800 Gettoni Apex
  • Controllo di terra, mimetica leggendaria per Spitfire: 10.500 Token Leggenda (richiede: Morte dall'alto)
  • Anarchia organizzata, costume leggendario per Lifeline: 1.800 Gettoni Apex
  • Primo soccorso, costume leggendario per Lifeline: 10.500 Token Leggenda (richiede: Anarchia organizzata)

In entrambi i casi è necessario disporre di una delle Skin leggendarie per poter effettuare l’acquisto.