Clubhouse, il social dell'audio
9 Febbraio 2021
13:32

Chi è la persona nella nuova icona di Clubhouse

In queste ore gli utenti di Clubhouse stanno trovandosi sul telefono una nuova icona che rimanda alla loro app. Non più il musicista Bomani X, ma un nuovo volto ritratto sempre in bianco e nero. La novità non si è ancora manifestata su tutti i telefoni perché è legata a uno degli ultimi aggiornamenti della piattaforma.
A cura di Lorenzo Longhitano
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Clubhouse, il social dell'audio

In queste ore gli utenti di Clubhouse stanno trovandosi sul telefono una nuova icona che rimanda alla loro app. La novità non si è ancora manifestata su tutti i telefoni perché è legata a uno degli ultimi aggiornamenti della piattaforma basata sulle interazioni audio, e sulla maggior parte dei telefoni questi aggiornamenti vengono installati automaticamente con le tempistiche dell'App Store; la domanda si sta ponendo chi ha già aggiornato l'app però è comprensibile: chi è la persona raffigurata nella nuova icona di Clubhouse?

Axel Mansoor, la nuova icona dell'app di Clubhouse

Il giovane ritratto nella nuova icona di Clubhouse si chiama Axel Mansoor ed è un musicista proprio come Bomani X, che prima di lui è stato il volto ufficioso della piattaforma social. Cantautore e politrumentista di 28 anni, ha una carriera molto ben avviata al di fuori della piattaforma social. All'interno di Clubhouse la sua attività sarà probabilmente ignota agli utenti italiani, ma per tutti coloro che si collegano dagli Stati Uniti è abbastanza conosciuto: ospita tutte le sere alla stessa ora una stanza con esibizioni musicali pensate per dare la buonanotte ai presenti e ha fondato un club a tema ninne nanne da più di 5.000 membri dove performer e ascoltatori si uniscono per dare e godersi un po' di relax musicale.

Perché Clubhouse usa dei volti al posto di un'icona

Quella di utilizzare fotografie di utenti per rimandare alla propria app è una scelta precisa degli sviluppatori della piattaforma. Gli sviluppatori l'hanno definita un modo per omaggiare la comunità di utenti che frequenta l'app — e probabilmente per farla sembrare più intima di quanto effettivamente non stia diventando. Bomani X è stato tra i primi utenti dell'app in quanto non solo musicista ma anche imprenditore digitale, e tutt'ora ne frequenta le stanze in modo molto attivo. Molti degli utenti l'avranno probabilmente trovato tra i suggerimenti delle persone da seguire. Lo stesso vale per Axel Mansoor, le cui doti di musicista unite alla sua attività sul social gli sono valse la carica di nuovo volto dell'app.

Gli aggiornamenti di Clubhouse

Il cambiamento dell'icona ha anche un significato pratico, e cioè rappresentare l'arrivo di un aggiornamento chiave di Clubhouse: non una nuova versione pensata semplicemente per risolvere i problemi della precedente, bensì una iterazione basata su nuove funzionalità che cambiano potenzialmente il modo di utilizzare l'app. In questo senso l'ultimo aggiornamento di Clubhouse porta sulla piattaforma alcune funzionalità richieste da tempo: innanzitutto la possibilità di condividere link all'interno delle stanze, per permettere ai presenti di approfondire temi trattati durante le conversazioni; in secondo luogo uno strumento per cercare contatti conosciuti tra il pubblico e gli speaker, ora che il numero di partecipanti medio alle stanze si sta alzando sensibilmente; il terzo è la capacità di segnalare per abusi un utente anche dopo che ha lasciato la stanza.

27 contenuti su questa storia
In vendita i numeri degli utenti Clubhouse e dei loro contatti: 3,8 miliardi le potenziali vittime
In vendita i numeri degli utenti Clubhouse e dei loro contatti: 3,8 miliardi le potenziali vittime
Clubhouse è arrivato sui telefoni Android. Ecco chi può già avere l'app
Clubhouse è arrivato sui telefoni Android. Ecco chi può già avere l'app
Clubhouse per Android è quasi pronto: c'è già la versione preliminare
Clubhouse per Android è quasi pronto: c'è già la versione preliminare
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni