La sua foto ha fatto il giro del web per anni. Occhi che guardano fisso l'obiettivo, mani chiuse a pugno e sguardo fiero di se. Lui è Sam Griner, originario di Jacksonville in Florida, diventato famosissimo per il meme Success Kid e condiviso per oltre 10 anni dagli utenti di tutto il mondo, che hanno sfruttato la sua posa per condividere le frasi più disparate.

La storia di Success Kid, il meme più longevo del web

Nonostante quello di ogni meme meme sia un fenomeno culturale che, generalmente, ha una durata piuttosto breve, la storia di Success Kid è molto diversa da quella di Hide the Pain Harold, Kabosu the Dodge e Woman Yelling ad a Cat. Uno dei primi meme con protagonista il bambino con il pugno chiuso e lo sguardo fiero risale addirittura al 28 gennaio 2011, quando su Reddit un utente ne caricò un'immagine associandola ad un testo.

Inutile dire che fu subito un successone, e che quella foto fu ricondivisa per migliaia di altri meme. A partire da febbraio 2011 infatti, su QuickMeme Success Kid è stato ricondiviso in oltre 66.000 post, mentre tra MemeGenerator e AdviceAnimals, la sua foto appare in oltre 3500 risultati. Ma non finisce qui, su Ranker e Memebase è stata addirittura aperta una categoria dedicata proprio a Success Kid, ed è anche attiva una pagina su Facebook con circa 4000 mi piace.

La fotografia originale risale al 26 agosto 2007, quando Sammy aveva solo 11 mesi, e a scattarla fu il padre. Erano in spiaggia e il piccolo si mise in questa posa perché stringeva tra le mani della sabbia. La foto fu pubblicata nel suo account personale di Flickr, dal quale venne poi ripresa dall'utente di Reddit che ne fece un meme.

Perché tutti amano Success Kid?

La dolcezza e l'espressione compiaciuta sono a vera arma segreta del successo di Success Kid. Arma segreta che può essere affiancata con le frasi più disparate. "Metto in tasca 10 dollari, ne tiro fuori 10" si legge in uno dei meme più condivisi di Success Kid. E ancora, "Ho mangiato gli spaghetti al sugo, non ho sporcato la maglia bianca", oppure, "Pensavo fosse giovedì, invece oggi è venerdì".

Il successo del piccolo Sam è stato talmente grande, che in pochi anni dalla creazione del suo primo meme, la sua foto è diventata talmente virale da essere utilizzata nei cartelloni pubblicitari, sulle t-shirt e per alcune pubblicità televisive: la sua fama ha cambiato la vita della sua famiglia, tanto che la madre l'ha definita più volte "strano, ma allo stesso tempo meraviglioso".

Success Kid, come è diventato 10 anni dopo

Da quando gli fu scattata la foto mentre stringeva la sabbia, l'immagine di Sam è stata utilizzata da milioni di persone ma, come ogni bambino, anche il piccolo Success Kid cresce in fretta. Ed è cresciuto talmente tanto che a circa 10 anni dallo scatto, la madre ha pubblicato una foto in cui si mostrava accanto a Sammy, che ormai aveva 10 anni compiuti, che è stata visualizzata da oltre 2.5 milioni di utenti in soli due giorni.

We were interviewed about #SuccessKid today for a tv show in Germany. 💚

A post shared by Laney Griner (@laneymg) on

Ed anche se Sam è ormai quasi un teenager, la sua fama continua ad accompagnarlo e proprio il 30 giugno 2019 è addirittura stato intervistato nel corso di una trasmissione tedesca.

La malattia del padre e l'aiuto dei suoi fan

Nel 2015 Sammy ha ottenuto ulteriore fama quando è diventato il volto di una piccola campagna su internet, nata con lo scopo di raccogliere soldi in aiuto di suo padre, Justin Griner, allora 39 enne con la necessità di un trapianto di rene.

A Justin Griner, il padre di Success Kid, fu diagnosticata una malattia renale nel 2006, e nel 2009 fu vittima di una completa insufficienza renale che lo obbligò a sottoporsi a dialisi per 4 ore al giorno. Per aiutarlo a trovare un donatore e raccogliere fondi per coprire le spese mediche, i suoi familiari diedero il via ad una campagna di crowdfunding con la quale sono riusciti a raccogliere oltre 100.000 dollari in donazioni.

"A un certo punto mi resi conto che forse, dire alle persone che si trattava del padre del bambino che gli ha strappato un sorriso in più di un’occasione, potrebbe aver aiutato la nostra causa" – ha raccontato la madre di Sammy a Buzzfeed – "Justin è un eroe per Sammy e farebbe con felicità qualsiasi cosa per poterlo far stare meglio".

E così, in poco tempo (e grazie ai sostenitori di Sammy) il padre di Success Kid è riuscito a curarsi, con lo stupore della madre che non credeva di riuscire ad ottenere un risultato del genere: "So molto bene che Success Kid è un meme popolare, ma per noi è solo la foto del nostro bambino di 8 anni" – ha spiegato – "È stato fantastico scoprire quanto ampio fosse l’appeal che l’immagine, anche dopo diversi anni, sia stata in grado di esercitare sulla popolazione di internet".

Ora il padre di Sam sta meglio. E la sua guarigione potrebbe essere catalogata come un'altro grande successo di Success Kid. Ma forse, anche della parte buona degli utenti del web.