iPhone XS ed iPhone XS Max sono disponibili anche in Italia e, per come ogni nuovo smartphone, la domanda è una: "come va la fotocamera?". La domanda potrebbe sembrare scontata, ma la risposta non lo è assolutamente perché, hardware e software a parte, la fotocamera rimane l'unica caratteristica hardware per la quale un top di gamma può distinguersi, soprattutto nel 2018, dove dei "mostri" hanno superato la qualità di Apple da almeno due anni.

La risposta alla domanda sulla fotocamera non è poi così tanto semplice e può dipendere da diversi fattori molto importanti, come le condizioni di scatto. Per questo, abbiamo selezionato 12 fotografie scattate in modalità "punta e scatta" con l'iPhone XS Max, paragonandole con le stesse immagini realizzate con un Samsung Galaxy Note 9 e un Google Pixel 2 XL.

Buona luminosità

Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL
in foto: Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL

In condizioni di buona luminosità tutti i dispositivi si comportano egregiamente, su iPhone l'immagine è ben definita e l'HDR mette in risalto anche la foglia in alto. Anche su Note 9 il risultato è ottimo e i colori sono bilanciati alla perfezione, l'immagine è più contrastata, il che fa perdere particolari alla foglia in alto e parte del muretto sulla destra. Ottimo l'HDR anche in Pixel 2 XL, che però sbaglia nel bilanciamento dei colori, tendenti troppo al verde, e produce un'immagine poco nitida e contrastata. In condizioni di luminosità sufficiente, la foto migliore è stata fatta con iPhone XS Max.

HDR

Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL
in foto: Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL

Sembra una foto semplice, ma non lo è. Il risultato ottenuto con iPhone è senza dubbio buono, grazie all'HDR intelligente, ma il bilanciamento dei colori tende troppo al blu. Tendenza al blu anche per il Note 9, che produce un'immagine molto contrastata e dettagliata, peccato per il flare comparso in alto a destra. L'immagine prodotta dal Pixel 2 XL è la più naturale e bilanciata, in termini di saturazione e bianchi, pecca un filo nel dettaglio, ma tutto sommato il risultato è buono. In condizioni di buona luminosità in HDR, in questo caso la foto migliore è stata realizzata con Pixel 2 XL

Macro

Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL
in foto: Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL

La macro su iPhone sono di ottima qualità e ben bilanciate, la sfocatura dello sfondo è dolce e i dettagli sono riprodotti fino all'ultimo particolare. Buona anche su Note 9, ma come al solito il contrasto è troppo e il risultato è un'immagine più scura del dovuto, buono il bilanciamento del colore. Anche su Pixel 2 XL la foto risulta troppo sul giallo, lo sfocato è ottimo e i dettagli riprodotti sono tutti, con un crop a 200% però, si nota una grande differenza della nitidezza dei bordi della rosa. Nelle fotografie macro, l'iPhone XS Max è lo smartphone con la fotocamera migliore.

Macro HDR

Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL
in foto: Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL

Anche questa foto sembra semplice, ma non lo è. Grazie all'HDR intelligente, iPhone XS Max è in grado di garantire un ottimo risultato, senza la perdita di dettagli nell'oggetto poco illuminato. Ottimo anche il lavoro fatto da Note 9, in grado di produrre un'immagine nitida, molto dettagliata e ben bilanciata soprattutto nei colori. Pixel 2 XL riesce però a garantire un risultato più piacevole alla vista, grazie al grande dettaglio riprodotto nell'oggetto in primo piano. In ogni caso, i risultati di tutti e tre gli smartphone sono quasi equiparabili.

Effetto ritratto

Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL
in foto: Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL

Il nuovo sfocato di iPhone XS Max è modificabile, in questo scatto però non è stata toccata alcuna impostazione. Il risultato è buono, anche se il sistema ha avuto qualche indecisione nello scontornare i capelli. Lo sfocato di Note 9 è molto più ampio e anche più preciso, peccato per il bilanciamento dei colori tendente troppo alle tonalità verdi. Ottimo anche lo sfocato di Pixel 2 XL, molto naturale e con un buon bilanciamento dei colori, qualche imprecisione nello scontornamento dei capelli. In modalità ritratto, punta e scatta, in questo caso l'iPhone XS Max ha garantito l'immagine di migliore qualità.

Foto serali

Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL
in foto: Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL

In condizioni di scarsa luminosità iPhone XS Max tende ad alzare troppo gli ISO e a contrastare poco l'immagine, ma il bilanciamento dei colori è ottimo. Note 9, invece, fa l'opposto e contrasta troppo l'immagine: l'acqua della fontana è venuta benissimo, ma le luci del palazzo sono sovraesposte e si perde parte del palazzo sulla sinistra. Pixel 2 XL tende invece a bilanciare tutti i fattori ed è in grado di produrre un'immagine non entusiasmante, ma sicuramente più veritiera. In questo caso, lo smartphone che ha prodotto la fotografia migliore è il Pixel 2 XL

Scarsa luminosità

Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL
in foto: Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL

Ottima la riproduzione dell'acqua e il bilanciamento dei colori, ma anche in questo caso con iPhone XL l'esposizione è troppa e il contrasto troppo poco. Note 9 come al solito tende a sovraesporre le zone luminose ed esagera con il contrasto: il risultato è un'immagine in cui l'acqua non è ben visibile e le luci sui palazzi sono sovraesposte. Pixel 2 XL riesce a immortalare acqua e luci con estrema precisione, il bilanciamento del colore però tende troppo all'azzurro, il risultato è di ottima qualità, ma poco realistico. In questo caso lo smartphone che ha scattato la foto migliore e più realistica è iPhone XS Max.

HDR in scarsa luminosità

Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL
in foto: Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL

Ottima l'immagine ottenuta con iPhone XS Max. L'acqua è ben visibile e l'HDR intelligente mette in risalto entrambi i palazzi sullo sfondo. Cosa che non fa il Note 9, che produce un'immagine dalla dubbia esposizione e dagli esaltatissimi contrasto e saturazione: il risultato è la quasi sparizione del palazzo sulla sinistra. Ottimo il risultato ottenuto con Pixel 2 XL: nitidezza, dettagli e bilanciamento del colore sono spettacolari. In questo caso lo smartphone che ha ottenuto il migliore risultato è Pixel 2 XL.

Illuminazione

Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL
in foto: Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL

La foto scattata con iPhone XS Max è ben bilanciata, luminosa il giusto ed esposta ottimamente. Note 9 invece tende sempre ad esagerare con il contrasto. Pixel 2 XL invece sta al centro tra i tre dispositivi. Guardando le immagini con un crop al 200% però, nella foto realizzata con iPhone il rumore è chiaramente inferiore, ed è per questo che in questo scatto lo smartphone di Apple si guadagna il primo posto.

Ambiente molto buio

Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL
in foto: Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL

Altra foto complessa, in cui l'iPhone XS Max ha dimostrato ancora una volta un ottimo bilanciamento dei colori e un'ottima riduzione del rumore in condizioni di bassissima luminosità. Il Note 9 invece ha gettato la spugna e non è riuscito minimamente a produrre una fotografia all'altezza del suo nome. Ottimo il risultato ottenuto con Pixel 2 XL, ma il bilanciamento dei colori tende troppo al giallo ed è poco veritiero. In questo caso, l'iPhone si guadagna ancora una volta il primo posto.

Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL
in foto: Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL

Altra foto in condizioni si pochissima luce. L'iPhone XS Max riesce ad immortalare il palazzo con un bilanciamento dei colori giustissimo, ma con qualche perdita nel dettaglio. Note 9 invece riesce a catturare tutti i dettagli, ma sbaglia sul bilanciamento del colore, tendendo troppo al giallo. Male male Pixel 2 XL, che produce una foto poco dettagliata e con colori sbilanciatissimi. In questo caso, anche se la foto tende troppo al giallo, l'immagine più dettagliata e godibile è quella prodotta dal Note 9.

Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL
in foto: Dall’alto verso il basso: iPhone XS Max, Galaxy Note 9, Pixel 2 XL

Ultima foto, estremamente complessa da elaborare. Il soggetto è la torre dell'orologio che, con iPhone sembra ben dettagliata e visibile. La tendenza ad esagerare con il contrasto del Note 9 però, rende l'orologio molto difficile da guardare in ogni suo dettaglio. Il Pixel 2 XL invece, riesce ad immortalarne tutti i particolari con una precisione svizzera. E guardando il crop al 200% di tutte le foto, è palese che quella migliore è realizzata dal Pixel 2 XL.