Opinioni
24 Novembre 2014
12:22

Come creare GIF animate con smartphone e tablet Android [VIDEO GUIDA]

Nato nel lontano 1989 e sviluppato da CompuServe, nell’ultimo periodo il formato GIF sta recuperando tornando alla ribalta, grazie alle tante applicazioni e ai social network che ne hanno introdotto la compatibilità. E se invece di scaricare le GIF dal web si creassero le proprie immagini animate da inviare agli amici e da condividere?
A cura di Dario Caliendo

Nonostante gli sviluppatori di Facebook e WhatsApp Messenger non ne vogliano proprio sapere, nell'ultimo periodo le GIF animate stanno ritornando sulla cresta dell'onda, e sempre più piattaforme e applicazioni le stanno integrando nei propri sistemi: addirittura la "chiusissima" Apple ha deciso di approvare in App Store una particolarissima tastiera con la quale sarà possibile comunicare con i propri amici inviando una serie di immagini animate, e da tempo anche Google, con il suo Plus e con il suo Hangout, ha reso possibile l'invio e la visualizzazione di questo formato.

I siti web dai quali scaricare gratis GIF animate crescono a vista d'occhio, e la scelta è diventata difficilissima. E se invece di scaricare GIF gratuite, si realizzassero le proprie personalissime animazioni? Grazie ad Android è possibile, e per farlo si utilizzerà un'applicazione del tutto gratuita e automatizzata, che renderà la creazione delle GIF animate semplice e veloce.

Nel Play Store di Google le applicazioni sviluppate e pubblicate con questo scopo sono tantissime, ma nello specifico oggi parleremo di Gif Creator, un'app per Android molto leggera e funzionale, con la quale sarà possibile registrare, modificare, salvare e condividere le proprie GIF animate.

Scaricata l'applicazione (raggiungibile cliccando QUI), sarà possibile creare le proprie GIF non solo utilizzando le immagini già presenti nella libreria fotografica del dispositivo, ma anche sfruttandone la fotocamera anteriore o la fotocamera posteriore, grazie a un'interfaccia grafica semplificata fino all'osso e molto simile a quella che in genere si visualizza quando si registra un video: per farlo è necessario selezionare l'icona  raffigurante il testo "Gif using camera", e in pochi istanti sarà possibile registrare la propria animazione.

Dopo aver portato a termine la registrazione, le opzioni utilizzabili sono tantissime: si potrà prima di tutto decidere la velocità di riproduzione dell'animazione e il senso di riproduzione, si potrà scrivere un testo che verrà visualizzato in sovrimpressione in tutta e si potrà modificarne l'aspetto grazie a una serie di filtri fotografici integrati, molto simili a quelli utilizzati da tempo in Instagram.

Personalizzata l'animazione il gioco è fatto ma, anche in questo caso, le possibilità di salvataggio sono diverse: è possibile salvare la GIF animata nella memoria interna del dispositivo con il quale è stata creata, per condividerla in un secondo momento, oppure è possibile pubblicarla o inviarla in una delle tante applicazioni ormai compatibili con questo formato d'immagine.

Purtroppo però, come abbiamo anticipato ne Facebook ne WhatsApp sono in grado di gestire le immagini animate, ma Google+, Hangout e lo stesso Twitter da tempo ne hanno attivato la compatibilità, rendendo la comunicazione molto più divertente e dinamica.

Come creare GIF animate da un video di YouTube [VIDEO GUIDA]
Come creare GIF animate da un video di YouTube [VIDEO GUIDA]
Come creare GIF animate da un video di YouTube
Come creare GIF animate da un video di YouTube
PopKey, la tastiera per inviare GIF animate nei messaggi in iOS [VIDEO GUIDA]
PopKey, la tastiera per inviare GIF animate nei messaggi in iOS [VIDEO GUIDA]
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni