WHATSA

Tema scuro, adesivi animati e messaggi che si autodistruggono, non sono l'unica novità sulla quale gli sviluppatori di WhatsApp sono a lavoro. Certo, manca davvero poco all'arrivo ufficiale della modalità scura su Android ed iPhone e nonostante i riflettori siano tutti puntati sulla nuova modalità grafica, in realtà nella prossima versione dell'app per i messaggi gratis potrebbe essere introdotta una novità estremamente utile, che potrebbe di fatto rivoluzionare a fondo la piattaforma: la modalità Trasferisci Account.

A cosa serve e come si utilizza Trasferisci Account di WhatsApp

La novità, presente esclusivamente nella beta dell'applicazione per Android, sostanzialmente permetterà all'utente di cambiare smartphone sul quale utilizzare l'app, senza dover passare per l'autenticazione via SMS. Per molti potrebbe sembrare una banalità, ma in realtà la modalità Trasferisci Account potrebbe anticipare la possibilità di utilizzare la piattaforma contemporaneamente su più dispositivi, senza essere legata fortemente solo ad uno smartphone.

Il metodo di funzionamento è piuttosto semplice. Una volta attiva la novità, chiunque abbia bisogno di utilizzare il proprio account di WhatsApp su un altro smartphone, potrà trasferire tutte le proprie chat, i media e gli stickers sfruttando Trasferisci Account e bypassando totalmente la necessità di inserire nuovamente il proprio numero di telefono ed attendere il codice di verifica. In questo modo il trasferimento dei dati sarà più immediato e sarà possibile anche in condizioni di assenza del segnale della rete cellulare: il che renderà probabilmente possibile l'utilizzo di WhatsApp su iPad WiFi.

La data di rilascio

Ad oggi non si hanno ancora notizie ufficiali circa la data di rilascio della funzione Trasferisci Account di WhatsApp ma, considerando che ormai è già possibile utilizzarla in una versione piuttosto stabile nell'ultima beta dell'applicazione per Android, tutto lascia intendere che i tempi di attesa saranno piuttosto brevi.

Le cose potrebbero però cambiare su iPhone, piattaforma in cui ultimamente gli sviluppatori stanno introducendo novità molto più lentamente. È chiaro però che, data la natura della novità, è molto probabile che il rollout della nuova funzionalità di WhatsApp potrebbe avvenire in contemporanea sia su Android che su iPhone.