È sicuramente uno degli smartphone più discussi degli ultimi anni, e già dal 2017 iniziavano a girare in rete le prime indiscrezioni: il Nokia 9 PureView è il nuovo top di gamma dello storico brand finlandese, ed è caratterizzato da ben 5 fotocamere.

E quale occasione migliore di presentarlo se non nel corso del Mobile World Congress 2019? HMH Global ha infatti scelto la fiera sulla telefonia più famosa del mondo per svelare ufficialmente il suo primo smartphone penta-cam con ottiche Zeiss, capace di scattare fotografie in HDR con tutti i sensori disponibili e che, lavorando simultaneamente, restituiscono un'immagine da 12 megapixel, ottenuta tramite l'elaborazione di oltre 60 megapixel di dati.

Nokia 9 PureView è animato da Android One 9.0 Pie, e utilizza un display pOLED da 5.99" con risoluzione 2K e tecnologia Pure Display certificata HDR10. Nel suo interno è integrato il sensore per le impronte digitali ed il design è molto curato, compreso quello delle 5 fotocamere posteriori che sì, hanno una disposizione molto particolare, ma almeno non sporgono e sono totalmente in linea con la scocca dello smartphone, spessa solo 8 millimetri.

Chiaramente ciò che attira la curiosità di tutti è il sistema a 5 fotocamere posteriori, che sono composte da due sensori RGB e tre sensori monocromatici, con i quali verranno aggiungi dettagli e luminosità con un range dinamico di 12,4 stop: in soldoni, lavorando insieme i sensori raccolgono 10 volte la luce che è in grado di catturare un singolo sensore dello stesso tipo, ed è inoltre presente un coprocessore dedicato che corregge l’esposizione e il bilanciamento del bianco per ciascuna delle cinque fotocamere, mentre l’effetto bokeh può essere corretto anche in fase di post-produzione.

Nokia 9 PureView è già disponibile in vendita nella colorazione Midnight Blue al prezzo di 649 euro.