Lo abbiamo visto ad IFA 2018, certi del fatto che non sarebbe mai arrivato in Italia. Eppure, dopo qualche mese, Motorola ha cambiato idea ed ha ben pensato di introdurre anche nel Bel Paese il suo primo smartphone economico, animato da Android One.

Ed è uno smartphone molto importante per il brand di proprietà di Lenovo, che non solo è caratterizzato da prestazioni e prezzo molto interessanti, ma che mette in risalto – per la prima volta dopo anni – una nuova rotta per Motorola, molto diversa da quella alla quale siamo abituati, soprattutto per quanto riguarda il software.

Design Motorola One

Il profilo metallico e la back cover in vetro, donano al Motorola One un ottimo touch and feel e sin dal primo utilizzo ci si rende conto che si sta avendo a che fare con uno smartphone molto solido e ben costruito. Le dimensioni sono piuttosto compatte, soprattutto per gli standard del 2018, e l'utilizzo è molto comodo, anche con una sola mano.

Il posizionamento dei tasti fisici laterali è buono e li rende facilmente raggiungibili, e il sistema a doppia fotocamera posteriore è piuttosto sporgente. Posteriormente è anche presente un sensore per le impronte digitali "nascosto" sotto il logo di Motorola: una bella scelta di design, che abbiamo già visto nel Motorola Moto G6 Play.

Display Motorola One

Il display dello smartphone economico di Motorola, è un 5.9 pollici con un pannello LTPS IPS e con una risoluzione HD+ da 1520×720 pixel. Nonostante la risoluzione non sia il massimo e che alcuni dei diretti competitori del Motorola One siano dotati di pannelli più definiti, si tratta comunque di un ottimo display, molto luminoso e ben bilanciato, in grado di garantire un'ottima visibilità anche in condizioni di luce diretta.

L'unico vero limite del display del Motorola One non è la risoluzione, più che adeguata per l'utilizzo di tutti i giorni, ma è la presenza di un notch piuttosto vistoso, nel quale sostanzialmente non sono presenti sensori 3D di rilevamento del volto e che occupa forse troppo la barra delle notifiche.

Hardware Motorola One

Il processore che anima il Motorola One è un Qualcomm Snapdragon 625 octa core, affiancato da ben 4 GB di RAM e una GPU Adreno 509. La memoria interna è da 64 Gb espandibili tramite microSD e, come tradizione Motorola vuole, è possibile utilizzarlo in modalità dual-sim anche qualora si utilizzasse una scheda di memoria.

Si tratta di un comparto hardware da "tipico medio gamma", che garantisce buone prestazioni con un utilizzo nella norma e che certamente non permette l'esecuzione di processi computazionali complessi. Ma a differenza della maggior parte dei mid-market in commercio, il leggerissimo Android One fa la differenza, e garantisce prestazioni del sistema operativo "quasi" da top di gamma. Ma di questo ne parleremo a breve.

La batteria è da 3000 mAh, e la prima volta che ho utilizzato intensamente (ma molto intensamente) lo smartphone ho quasi gridato al miracolo: con un utilizzo molto intenso, si arriva facilmente a fine giornata con una sola carica.

Fotocamera Motorola One

Come praticamente tutti i medio gamma, anche il Motorola One è dotato di un sistema a due fotocamere. Il sensore principale è un 13 megapixel f/2.0, mentre quello secondario è un 2 megapixel f/2.4, che viene utilizzato esclusivamente per il calcolo della profondità nelle foto con effetto bokeh. Tutto sommato si tratta di un buon comparto fotografico, soprattutto considerando la fascia di prezzo, che in condizioni di buona luminosità può regalare scatti molto dettagliati e piacevoli, ma che con il calare della luce inizia ad avere qualche problema prestazione evidenziato da una perdita di alcuni dettagli e la comparsa di molto rumore.

Buoni i video in 4Ka 30 fps non stabilizzati otticamente, sufficiente la fotocamera anteriore da 8 megapixel che fa il suo dovere, ma senza spiccare particolarmente.

Software Motorola One

Il software è la vera carta vincente del Motorola One. La versione di Android è la Oreo 8.1, ma essendo un Android One la personalizzazione del sistema operativo da parte di Motorola è praticamente assente e gli aggiornamenti sono garantiti, estremamente rapidi e rilasciati direttamente da Google.

Insomma, in questa fascia di prezzo e con questo hardware, Android One è una garanzia e rende lo smartphone sempre fluido, in qualsiasi occasione, con una totale Google Experience, condita da pochi software Motorola, come il Moto Display, che rende possibile l'interazione delle notifiche nel blocco schermo, e le Moto Actions, che attiva le gesture per una serie di funzionalità.

Prezzo di vendita in Italia Motorola One

Il prezzo di vendita ufficiale in Italia del Motorola One è di 299 euro. Certo, non è un prezzo alto, ma considerando l'hardware che integra, probabilmente sarebbe potuto costare un filo in meno. Fortunatamente però, in questi casi Amazon ci è amica, ed è già possibile acquistarlo in offerta con uno sconto molto interessante.

Il Motorola One è un "Motorola tutto nuovo" ed è probabilmente il più elegante tra gli Android One attualmente in commercio. È chiaro però, che nel listino dell'azienda sono presenti molti dispositivi su questa fascia di prezzo, come l'ottimo Moto G6 Play, ma una cosa è certa: se volete ricevere con costanza e velocità gli aggiornamenti di Google, il Motorola One è il dispositivo che fa per voi.

Le selezioni di prodotti o servizi contenute in questo articolo sono affidabili e indipendenti. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.