pokemon spada e scudo

Il prossimo 27 febbraio si festeggerà, come di consueto, il Pokémon Day, l'annuale appuntamento indetto da The Pokémon Company per omaggiare il lancio dei primi videogiochi dedicati ai mostriciattoli catturabili, avvenuto nel 1996 con Pokémon Rosso e Verde. Quest'anno anche Google ha deciso di contribuire alle celebrazioni tramite un sondaggio rivolto agli utenti che decreterà il Pokémon dell'Anno. Basta inserire queste ultime parole sul noto motore di ricerca per accedere alle votazioni, suddivise in 8 categorie – ognuna rappresentante le diverse generazioni come quella di Kanto, Johto, Alola e così via. È dunque possibile votare 8 volte al giorno fino al prossimo 14 febbraio, data in cui si chiuderà il sondaggio.

Le altre iniziative per il Pokémon Day

Anche Pokémon Go si appresta ad ospitare tante iniziative in vista dei festeggiamenti del 27 febbraio. Tra queste vi sarà la presenza, dal prossimo 25 febbraio, di Pikachu, Eevee, Squirtle, Charmander e Bulbasaur con cappellini a tema. Sempre nella popolare app di Niantic faranno la loro ricomparsa i Pokémon clone. Non solo Pokémon Go, però: il Pokémon Day verrà omaggiato anche negli ultimi capitoli videoludici usciti lo scorso novembre, Pokémon Spada e Scudo, attraverso raid (cacce) speciali, mentre proprio il 27 febbraio Netflix ospiterà il film in computer grafica "Mewtwo colpisce ancora: L'Evoluzione".

Pokémon come fenomeno culturale

Sin dal loro comparsa, i noti mostriciattoli sono divenuti delle icone della cultura pop. Nati come brand videoludico nel 1996, i Pokémon hanno trovato nel corso degli anni diverse trasposizioni che hanno toccato gli anime (in Italia il cartone animato arrivò nel 2000), i film, le app. Pokémon Go ha avuto certamente il merito di avere rinnovato ed esteso la popolarità delle creaturine catturabili, unendo i giovani adulti cresciuti a pane e sfere poké e le nuove generazioni. Insomma, quando si parla di Pokémon si parla di simboli, su cui il Giappone, terra in cui sono stati ideati, punta molto per diffondere la propria cultura. Non è un caso che Pikachu sarà ambasciatore di Expo 2025 che avrà luogo ad Osaka. Per tutte queste ragioni, non sorprende nemmeno vedere al giorno d'oggi che esistono capi d'abbigliamento a tema Pokémon riservati agli amici a 4 zampe.