apple iphone

I proprietari di iPhone e iPad stanno attendendo già da tempo la prossima versione del sistema operativo iOS, la numero 13 che sarà presentata settimana prossima nel corso dell'annuale conferenza Apple WWDC dedicata agli sviluppatori (ma che arriverà sui dispositivi solo in autunno). Di alcune delle novità previste avevamo già parlato più di un mese fa, ma in queste ore 9to5Mac ha raccolto altre indiscrezioni che da una parte confermano novità già rumoreggiate e dall'altra descrivono aspetti dell'aggiornamento a iOS 13 che non erano ancora emersi.

iOS 13, arriva la dark mode

A proposito di conferme, sembra proprio che con iOS 13 iPhone e iPad avranno finalmente a disposizione una dark mode, una modalità d'uso a schermo scuro che sostituirà con neri e grigi i il bianco e i toni chiari che dominano in tutte le app e i menù del dispositivo. La novità è pensata per trarre vantaggio degli schermi OLED delle varianti più costose dei dispositivi, che possono visualizzare neri assoluti dando all'interfaccia un aspetto decisamente elegante e al contempo risparmiando anche sul consumo energetico. Gli effetti della nuova dark mode non saranno visibli dalla schermata home — che rimarrà molto simile a quella visualizzata nella modalità normale — ma influenzeranno l'aspetto di tutto il resto del sistema operativo.

Le altre novità di iOS 13

Cambierà anche l'interfaccia che si presenta agli utenti nel momento in cui catturano una schermata dal telefono o dal tablet. L'immagine catturata sarà posizionata sullo sfondo scelto per la schermata home, e gli strumenti di modifica si potranno scegliere da un pannello degli strumenti completamente ridisegnato e di dimensioni più generose, che su iPad sarà possibile trascinare e spostare sullo schermo.

L'app dei promemoria si rinnoverà e su iPad ospiterà un quantitativo maggiore di informazioni. Il tablet potrà infatti dividerla in tre sezioni: una relativa al promemoria e al suo contenuto, da leggere o modificare; una per la ricerca testuale dei promemoria già segnati, e una dedicata al calendario, che mostra gli impegni e i promemoria segnati sul giorno che assegnato loro.

Su iOS 13 farà infine capolino l'app Find My, sulla quale però non sono emersi ulteriori dettagli. L'esistenza della nuova app era già stata anticipata precedentemente e più che una vera e propria novità sarà il risultato della fusione di Trova il mio iPhone e di Trova Amici. Le caratteristiche sono dunque intuibili: Find My mostrerà un'unica mappa che segna la posizione di dispositivi e contatti, più due finestre agli angoli della schermata con due liste separate delle due categorie di elementi localizzati.

Ovviamentegli sviluppatori di iOS hanno in serbo altre novità oltre a quelle emerse finora. Per scoprirle non resta che attendere l'inizio della WWDC, fissato per lunedì 3 giugno alle 19 ora italiana.