22 Luglio 2016
16:39

Torino, Amazon apre il Centro di Sviluppo per l’Intelligenza Artificiale e il Machine Learning

Amazon ha annunciato l’apertura di un nuovo Centro di Sviluppo a Torino per “mettere a punto le capacità di intelligenza artificiale e apprendimento automatico di Alexa, l’assistente vocale basata su cloud di Amazon”.
A cura di Marco Paretti

Amazon ha annunciato l'apertura di un nuovo Centro di Sviluppo a Torino per "mettere a punto le capacità di intelligenza artificiale e apprendimento automatico di Alexa, l’assistente vocale basata su cloud di Amazon" attualmente utilizzata nei prodotti Amazon Echo, Echo Dot, Amazon Fire TV e Amazon Tap. Il nuovo centro sarà inaugurato entro la fine del 2016 e sarà dedicato al progresso del riconoscimento vocale e della comprensione del linguaggio naturale. La scelta è ricaduta sulla città di Torino, spiega il colosso dell'e-commerce, "per la quantità di talenti a cui poter attingere e per la presenza delle università in città".

“Siamo felici di lanciare un centro di Machine Learning a Torino, città ricca di talenti nel campo delle tecnologie di apprendimento automatico, di diretto interesse per Alexa” ha spiegato Rohit Prasad, Vicepresidente e Chief Scientist per Alexa. “Il nostro centro di Torino avrà un ruolo fondamentale nello sviluppo delle capacità di comprensione del linguaggio da parte di Alexa”. Il Machine Learning rappresenta la branca dell’informatica che, attraverso l'utilizzo di algoritmi, permette ai sistemi di effettuare analisi e comprensione di vari elementi, dai testi alle immagini, senza una programmazione preventiva. Alexa usa l’apprendimento automatico in campi come il rilevamento delle parole di attivazione, il riconoscimento vocale basato sul cloud e la comprensione del linguaggio naturale.

“Continuiamo a investire in modo rilevante in Italia e stiamo creando centinaia di posti di lavoro” ha commentato Francois Nuyts, Country Manager di Amazon Italia e Spagna. “Innovare per conto dei nostri clienti è alla base di tutto ciò che facciamo qui ad Amazon in Italia. Siamo felici che Torino sia stata scelta come sede principale per alcune delle attività tecnologiche più interessanti tra quelle su cui stiamo lavorando in diverse parti del mondo”. Le assunzioni per il nuovo Centro di Sviluppo inizieranno a breve e i candidati interessati potranno visitare il sito Amazon jobs per avere maggiori informazioni. Inizialmente le posizioni aperte per i ricercatori dedicati al riconoscimento vocale e alla comprensione del linguaggio naturale saranno 10.

Oggi Amazon ha annunciato anche l'apertura di un nuovo Centro di Distribuzione nel Lazio, un edificio di 60.000 metri quadrati frutto di un investimento da 150 milioni di euro. Aprirà nell’autunno del 2017 e dovrebbe creare 1.200 posti di lavoro. Quelli creati in Italia fin dalla sua apertura nel nostro paese sono stati 1.700, localizzati principalmente nel Centro di Distribuzione di Castel San Giovanni, nel Centro di Distribuzione di Milano per i clienti di Prime Now, negli uffici corporate nel capoluogo lombardo e nel Customer Service di Cagliari.

Google acquisisce Moodstocks per migliorare lo sviluppo dell'intelligenza artificiale
Google acquisisce Moodstocks per migliorare lo sviluppo dell'intelligenza artificiale
Sunspring, il film scritto da un'intelligenza artificiale
Sunspring, il film scritto da un'intelligenza artificiale
Google perde terreno nel cloud e punta sulle intelligenze artificiali
Google perde terreno nel cloud e punta sulle intelligenze artificiali
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni