Fortnite per Android è finalmente disponibile, ma non per tutti. Il gioco multipiattaforma più diffuso del momento è stato rilasciato solo per alcuni dispositivi animati dal sistema operativo di Google, in versione beta e tramite una mailing list con la quale Epic Games sta distribuendo (molto lentamente) la versione di Fortnite per Android. E se siete tra i fortunati che possono già utilizzarlo su Android, sappiate che esistono alcuni trucchi per Fortnite su Android che ne potranno migliorare la grafica e lo velocizzeranno su dispositivi con prestazioni non al massimo.

In questa video guida vi parlerò proprio dei tre trucchi da seguire con cui velocizzare e migliorare la grafica di Fortnite per Android, in modo da migliorare l'esperienza di gioco e ottimizzare grafica e prestazioni in base al dispositivo che si sta utilizzando: per farlo non modificheremo alcuna impostazione del gioco, ma utilizzeremo un menu nascosto di Android con il quale è possibile modificare moltissime impostazioni di sistema in Android.

Se quindi anche voi volete conoscere i trucchi Fortnite per velocizzare e migliorare la grafica, prendetevi due minuti di tempo e seguite i miei consigli: ma fate attenzione a modificare esclusivamente le voci che vi indicherò io e non cambiare alcuna impostazione nascosta nel menu segreto di Android che andremo ad utilizzare.

Migliorare la grafica di Fortnite

La prima cosa da fare per migliorare la grafica di Fortnite è aprire le impostazioni di Android ed entrare nella sezione relativa alle informazioni sul dispositivo. A questo punto dovrete trovare la voce "Numero Build" e tapparci ripetutamente fino a che non compare la scritta "Ora sei uno sviluppatore": si attiverà in questo modo il menu segreto di Android "Opzioni sviluppatore".

Attivato il menu "Opzioni sviluppatore", dovrete entrarci e scorrere in basso senza modificare alcuna impostazione, finché non troverete la voce "Forza MSAA 4X" ed attivare la spunta visualizzata accanto. In questo modo Android "forzerà" il rendering in tutti i giochi, in modo tale da utilizzare una risoluzione di multi-sample ed anti-aliasing quattro volte superiore alla dimensione del display e, successivamente, la ricomprimerà in modo da essere visualizzata nello schermo: il risultato è una grafica notevolmente più pulita e definita, che potrebbe però far consumare più velocemente la batteria ed è ovviamente più avida di risorsa. Ecco perché è consigliato eseguire questa procedura solo su smartphone piuttosto potenti

Velocizzare le prestazioni di Fortnite

Alcuni dei consigli per migliorare le prestazioni di Fortnite potrebbero sembrarvi banali, ma credetemi: funzionano. La prima cosa da fare per rendere più veloce Fortnite è limitare al minimo i processi attivi in background: per farlo, dovrete entrare nuovamente nel menu "Opzioni sviluppatore" e scorrere in basso fino a trovare la voce "Non conservare attività" per attivare poi la spunta visualizzata accanto. In questo modo, Android disabiliterà il multitasking, non ci saranno più app o giochi attivi in background, e dedicherà tutte le risorse disponibili all'app o al gioco in esecuzione: in questo caso Fortnite. È molto importante però, tenere ben presente che in questo modo non arriveranno le notifiche di WhatsApp, Facebook e così via e – soprattutto – qualora steste giocando a Fortnite e dovesse arrivare una telefonata o doveste uscire involontariamente dal gioco, non rimarrà attivo ma si chiuderà automaticamente.

Ecco perché, per essere certi di non essere disturbati mentre giocate a Fortnite per Android, è importante anche attivare la modalità aereo, per poi attivare esclusivamente il WiFi, quando avete a disposizione una rete senza fili: in questo modo non solo non riceverete telefonate e non sarete disturbati, ma darete a Fortnite una connessione molto più affidabile rispetto al 4G, e in molti casi il ping risulterà minore: il risultato, sono prestazioni in gioco migliori e più stabili.