In una ridente e soleggiata Barcellona, anche Xiaomi da il via al suo Mobile World Congress, togliendo i veli dalla nuova famiglia di smartphone: arriva ufficialmente lo Xiaomi Mi 9 che, quest'anno, è accompagnato da una versione molto particolare del Mi Mix 3, quella 5G.

Xiaomi Mi 9: prime impressioni e caratteristiche

Lo Xiaomi Mi 9 continua sui passi della generazione precedente, ossia con prezzi abbordabili (e il famoso limite di profitto massimo sull'hardware del 5%), un design che anno dopo anno diventa sempre più curato, e qualche primizia, come il nuovo sistema a tripla fotocamera con intelligenza artificiale, nel quale la fotocamera principale utilizza un sensore Sony IMX586 da 1/2 di pollice e con una risoluzione di 48 megapixel.

Una fotocamera eccezionale, quindi, la cui qualità è stata confermata proprio negli ultimi giorni da DxO Mark, che ha assegnato al nuovo top di gamma Xiaomi un punteggio di 107 per quanto riguarda le foto, e un punteggio di 99 per quanto riguarda i video.

Il tutto è stato possibile grazie alla combinazione delle tre fotocamere AI che, oltre che alla fotocamera principale, integrano una fotocamera ultra grandangolare da 16 megapixel e un teleobiettivo da 12 megapixel: è proprio questo sistema che, combinando quattro pixel in uno, con pixel da 1.6 micron, potrà garantire un'ottima qualità anche in condizioni di scarsa luminosità.

Caratteristiche tecniche Xiaomi Mi 9:

  • Display: 6,39″ full HD+ AMOLED (Samsung), Gorilla Glass 6
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 855 (2×2,84 GHz, 2×2,42 GHz, 4×1,8 GHz)
  • GPU: Adreno 640
  • RAM: 6/8/12 GB LPDDR4x
  • Memoria interna: 128/256 GB UFS 2.1
  • Fotocamera Principale: Sony IMX586 48 megapixel, 0.8 µm pixel, f/1.75 (f/1.47 Explorer Edition)
  • Teleobiettivo: Samsung S5K3M5 12 megapixel, 1.0 µm pixel, f/2.2
  • Grandangolo: Sony IMX481 16 megapixel, f/2.2, 117°
  • Altro: PDAF, LED, video 2160p/30fps, video 960 fps
  • Fotocamera anteriore: 20 megapixel
  • Batteria: 3.300 mAh, ricarica rapida (fino a 20 W), ricarica wireless
  • SO: Android 9.0 Pie con MIUI 10
  • Colori: Blu, Viola, Nero, Explorer Edition
  • Dimensioni: 155 x 75 x 7,6 mm
  • Peso: 173 g

Il display dello Xiaomi Mi 9  è un AMOLED da 6.39 pollici, che integra un sensore per le impronte digitali, totalmente invisibile, che pare riesca ad ottenere prestazioni maggiori del 25% rispetto alle generazioni precedente, mentre la cover posteriore è realizzata in vetro completamente curvo, che gli permette di avere un effetto oleografico in alcune colorazioni.

Novità interessanti anche per quanto riguarda la batteria da 3300 mAh integrata. Il nuovo top di gamma di Xiaomi è il primo smartphone a supportare la ricarica wireless a 20w, quindi estremamente più rapida rispetto a quella tradizionale, ed integra anche la ricarica cablata da 27 w, il che permetterà al sistema di ricaricarsi dallo 0% al 70% in 30 minuti, oppure dallo 0% al 100% in 60 minuti.

Ecco i prezzi:

  • Xiaomi Mi 9 6 + 64 GB: 449,90€ – Su Amazon e Mi Store
  • Xiaomi Mi 9 6 + 128 GB: 529,90€ – Su tutti i principali canali di rivendita.

Il Mi Mix 3 5G

Che il Mobile World Congress quest'anno sia dedicato al 5G è un dato di fatto. E lo conferma anche Xiaomi che, assieme al Mi 9, ha presentato il suo primo smartphone in grado di connettersi alle reti del futuro: è una particolare versione del Mi Mix 3 che si chiama, appunto, Mi Mix 3 5G.

Sostanzialmente, il Mi Mix 3 5G è praticamente identico alla sua versione originale, che abbiamo avuto modo di provare qualche tempo fa: la novità sta nel processore utilizzato, il nuovissimo Qualcomm Snapdragon 855, costruito con un processo a 7nm ed agganciato da una GPU Adreno 640 e tutta l'intelligenza artificiale di Qualcomm.

Il prezzo in Italia di Xiaomi Mi Mix 3 5G sarà di 599€ nella versione da 8 + 128 GB, con disponibilità prevista "presto", a partire probabilmente dal mese di maggio.