death stranding tapis roulant

Si continua ancora a parlare di Death Stranding, l'ultimo titolo ideato dal noto game designer giapponese Hideo Kojima. Un gioco che ha diviso i giocatori per il suo ritmo lento, per il suo simbolismo criptico e politico e per le sue meccaniche di gioco atipiche. Eppure oggi si ritorna a parlare di Death Stranding perché un famoso youtuber americano, Allen Pan, ha trovato un modo curioso, se non originale, di giocarlo per vivere la massima immersione. Lo ha fatto collegando un tapis roulant trovato per strada alla PlayStation 4. Del resto, parliamo di un gioco basato sul camminare, per cui quale modo migliore di fruirlo se non camminando?

Come funziona il tapis roulant per giocare a Death Stranding

L'impresa di Allen Pan è visibile tramite un video, presente sul suo canale, della durata di quasi 15 minuti. In esso si vede il ritrovamento del tapis roulant abbandonato sul ciglio della strada, e il suo riadattamento a "controller" per potere giocare a Death Stranding. Non un lavoro semplice, ma la volontà di avere la possibilità di fare attività fisica giocando ai videogiochi si è dimostrata superiore. Infatti, quando Allen Pan comincia a camminare sul dispositivo, il protagonista di Death Stranding, Sam Porter Bridges, fa altrettanto.

Lo stesso accade quando corre, con Sam che scatta consumando vigore. Un'azione per cui, normalmente, basta premere la levetta analogica. Ma non è tutto: per un'esperienza di gioco più vicina possibile alla realtà, Allen Pan ha utilizzato un altro controller PlayStation 4 privo di terze parti (come la levetta sinistra) per effettuare azioni di interazione con il carico, e uno zaino legato sul retro del tapis roulant, così da mantenere una posizione eretta durante la corsa.

Giocare a Death Stranding correndo e camminando sembra molto stancante, ma da spettatori del video l'impresa suscita tanta ilarità. Lo stesso Hideo Kojima ha apprezzato l'operato di Allen Pan ritwittando un articolo riguardante lo youtuber, a sua volta ricondiviso da Norman Reedus, che ha prestato volto e perfomance per Sam Porter Bridges. Per questa ragione non sorprendono le oltre 740.000 visualizzazioni e i 23.000 like sotto il video di Allen Pan.