21 Giugno 2021
17:08

Gli sviluppatori di Among Us sotto pressione: ”Non possiamo nemmeno vedere le nostre famiglie”

Durante un’intervista condotta dallo youtuber Anthony Padilla, i vari membri del team di sviluppo Innersloth hanno recentemente dichiarato di soffrire della sindrome di burnout e di sentirsi sopraffatti dopo il successo improvviso di Among Us, a causa dei ritmi serrati di lavoro.
A cura di Lorena Rao

Among Us sarà pure tra i giochi più popolari del momento, ma il team dietro al suo sviluppo, Innersloth, non se la passa bene. Durante un'intervista condotta dallo youtuber Anthony Padilla, i vari membri hanno recentemente dichiarato di soffrire della sindrome di burnout e di sentirsi sopraffatti dopo il successo improvviso di Among Us. Ricordiamo infatti che il titolo sulle deduzioni sociali è stato pubblicato nel 2018, ma la sua fama è esplosa solo nel 2020 con l'inizio della pandemia, grazie anche – e soprattutto – a Twitch.

"La pressione per fare le cose rapidamente è diventata davvero alta. Da settembre a dicembre abbiamo parlato con Xbox, PlayStation. Stavano cercando di far arrivare Among Us sulle piattaforme, il che di solito richiede molti mesi di lavoro, tipo mezzo anno. [Noi di Innersloth] eravamo tipo, Tre mesi! Ci proveremo", afferma l'artista del team, Amy Liu. Poi continua: "È stata dura perché durante tutto questo [periodo] non abbiamo potuto vedere amici e parenti. Essendo così stanca dal lavoro, non potevo nemmeno andare a trovare la mia famiglia durante la pandemia di COVID-19 e dovevo trascorrere le vacanze da sola… è stato sicuramente il momento più difficile". Anche il programmatore di Innersloth, Forest Willard, ha potuto esternare il suo malessere dettato dai ritmi del lavoro e dalle aspettative esagerate dell'utenza: "Quando sei sotto la pressione di centinaia di milioni [di persone], non capiscono che ci vogliono mesi [di lavoro]. I problemi del server dovrebbero essere risolti domani, l'aggiunta di nuove cose dovrebbe essere la prossima settimana – è così facile [per loro]. C'è molta pressione. È travolgente".

Per il futuro di Among Us sono previste numerose novità: non solo il prossimo arrivo su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series X|S, ma anche una nuova modalità nascondino chiamata "Hide&Seek", ruoli inediti come Sceriff e Scientist, nuova gamma di colori e molto altro. Non si ha però una data specifica di quanto tutto questo arriverà. Per questo Innersloth ha tenuto a precisare in uno dei suoi recenti post che ci vuole pazienza per potere avere queste importanti novità su Among Us e di non voler essere travolti dal brusco vortice del capitalismo. Gli sfoghi del team di sviluppo in occasione dell'intervista rilasciata a Anthony Padilla evidenziano un problema molto serio del settore videoludico: il crunch, la bestia nera degli sviluppatori e delle sviluppatrici di videogiochi. Anche in casi di team indipendenti come Innersloth, composto solamente da cinque persone.

Among Us avrà un nuovo stile artistico: gli sviluppatori cambieranno "grafica"
Among Us avrà un nuovo stile artistico: gli sviluppatori cambieranno "grafica"
Cosa c'è nelle tre Collector Edition fisiche di Among Us
Cosa c'è nelle tre Collector Edition fisiche di Among Us
Among Us potrebbe arrivare su PlayStation ad agosto
Among Us potrebbe arrivare su PlayStation ad agosto
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni