Nonostante iOS 12 non sia un aggiornamento graficamente rivoluzionario, le novità che saranno introdotte con la nuova versione del sistema operativo per iPhone e iPad sono parecchie. Certo, nel corso del keynote di presentazione, l'attenzione di tutti è stata catturata dalle nuove Memoji personalizzate, dall'applicazione per misurare gli oggetti, dalla funzione con la quale è possibile controllare quanto tempo si utilizza lo smartphone e, ultimamente, da alcune informazioni che hanno confermato – indirettamente – l'arrivo di un iPhone X Plus. Ma molte delle novità più importanti di iOS 12 sono nascoste "sotto il cofano" e riguardano soprattutto migliorie relative alla sicurezza.

Uno su tutti, il nuovo sistema di gestione delle password, che nel nuovo aggiornamento per iPhone e iPad non solo diventa molto più sicuro, ma introduce una funzionalità grazie alla quale l'azienda di Cupertino vorrebbe "educare" i propri utenti a scegliere con più cura le password da utilizzare, evitando soprattutto di impostare sempre la stessa chiave d'accesso per tutti i siti ai quali si registra.

Il motivo? È semplice, se un hacker, un malintenzionato o semplicemente un ficcanaso dovesse riuscire a scovare la password, qualora fosse utilizzata su tutti i siti ai quali si è registrati, avrebbe accesso a tutti gli account online. Ed anche se è pensiero comune che non si tratti di un grosso problema, in realtà è una cosa pericolosissima.

In iOS 12 però, è stata introdotta una funzione con la quale il sistema operativo di Apple avviserà i propri utenti nel caso in cui dovessero essere utilizzate password uguali per più portali online, e lo guiderà nella modifica della chiave di accesso.

Per accedere a questa funzionalità, una volta aggiornato il proprio iPhone o iPad ad iOS 12, sarà necessario entrare nelle Impostazioni e scorrere in basso fino a trovare la voce "Account e password". In questa sezione, sarà necessario selezionare "Password app e siti web" con la quale è possibile visualizzare i dati di accesso memorizzati in iOS e, successivamente, effettuare il riconoscimento del volto o dell'impronta digitale.

A questo punto riconoscere i siti nei quali si è utilizzata la stessa password è molto semplice: iOS li evidenzierà con un'icona a forma di triangolo che, selezionata, aprirà la finestra di informazioni per ogni singolo sito. Al centro della schermata, inoltre, verrà visualizzato un collegamento tramite il quale sarà possibile aprire il sito in questione e procedere con la modifica della password.

Come scegliere una password sicura

Per modificare o creare una password è renderla più sicura, i concetti da tenere a mente sono sempre gli stessi e, ammettiamolo, non sono neanche poi così complessi. A dare la migliore guida su come scegliere una password sicura è la Polizia Postale, che consiglia a tutti gli utenti di seguire i seguenti punti chiave:

  • Creare una password di minimo dieci caratteri, contenente almeno una maiuscola, almeno una minuscola, almeno un numero e almeno un carattere speciale tra quelli elencati: ! $ ? # = * + – . , ; :
  • Includere caratteri dall'apparenza simili in sostituzione di altri caratteri (ad esempio il numero "0" per la lettera "O" o il carattere "$" per la lettera "S").
  • Creare un acronimo univoco (ad esempio "PDRM" per "Piazza Delle Repubbliche Marinare").
  • Includere sostituzioni fonetiche o grafiche (ad esempio "6 arrivato" per "Sei arrivato" o "Arrivo + tardi" per "Arrivo più tardi").

Inoltre, per creare una password sicura nel tempo, è essenziale evitare i seguenti errori:

  • Non utilizzare le stesse password per più account.
  • Non usare una password già utilizzata in un esempio di come si sceglie una buona password.
  • Non utilizzare una password contenente dati personali (nome, data di nascita, ecc.)
  • Non usare parole o acronimi che si possono trovare nel dizionario.
  • Non usare sequenze di tasti sulla tastiera (asdf) o sequenze di numeri (1234).
  • Non creare password di soli numeri, di sole lettere maiuscole o di sole lettere minuscole.
  • Non usare ripetizioni di caratteri (aa11).