iPhone 11

In attesa di avere conferma circa tutti i rumor sulle caratteristiche tecniche, il design, i prezzi, le fotocamere e addirittura il nome. E in attesa di avere conferma della data di presentazione (attesa da molti per il prossimo martedì 10 settembre), arrivano nuove indiscrezioni sul contenuto della confezione dei nuovi iPhone 11. Confezione che, per la prima volta, potrebbe includere un caricabatterie rapido USB-C.

iPhone 11 avrà un caricabatterie USB-C: cosa cambia

A confermare una delle ipotesi più diffuse sul nuovo iPhone 11 è ChargerLab, un portale specializzato proprio nelle batterie ricaricabili, che ha acquisito notorietà lo scorso anno quando ha fatto trapelare – più o meno per errore – il rendering del nuovo caricabatterie USB-C di Apple, utilizzato poi realmente nelle nuove versioni di iPad Pro.

E bene, secondo quanto pubblicato dal portale cinese, gli iPhone 11 verranno tutti dotati di un nuovo caricabatterie con connessione Type-C che, a differenza di quello utilizzato nelle generazioni attuali (in grado di erogare circa 5w di potenza), permetterà la ricarica rapida dei dispositivi grazie ad una potenza di ben 18w, oltre 3 volte maggiore rispetto ai caricabatterie tradizionali.

No, l'iPhone 11 non abbandonerà il connettore Lightning

Ma nonostante appare ormai (quasi) certo che i nuovi top di gamma di Apple utilizzeranno il nuovo caricabatterie USB-C, è altrettanto certo che gli iPhone 11 non abbandoneranno l'utilizzo del connettore Lightning. E a dare conferma che anche la nuova generazione di iPhone continuerà ad utilizzare il suo storico connettore, sono alcune aziende che hanno già prodotto (e messo in vendita) le cover per gli smartphone.

È quindi molto probabile che per rendere possibile la ricarica rapida e più semplice la connessione ai Mac di ultima generazione, Apple possa includere nella confezione un cavo Lightning/USB-C, in modo tale da non dover sostituire lo standard utilizzato nei suoi smartphone da migliaia di accessori, e al contempo utilizzare il nuovo caricabatterie rapido.

iPhone 11: il possibile costo

Chiaramente, non si hanno ancora notizie ufficiali circa il costo degli iPhone 11 ma, facendo due conti, un'idea sommaria ce la si può fare. Partendo dagli attuali prezzi base di iPhone XS, iPhone XS Max ed iPhone XR (rispettivamente di 1.189 euro, 1289 euro e 899 euro) e considerando che ad ogni nuovo  iPhone Apple aumenta la cifra con una media di 50/80 euro a generazione, è molto probabile che i prezzi dei nuovi iPhone 11 quest'anno possano aumentare di poco rispetto a quelli dell'attuali, anche grazie alla concorrenza piuttosto agguerrita (che ha contribuito a frenare le vendite dei top di gamma di Cupertino) e ai prezzi da record raggiunti con l'attuale generazione di iPhone (difficilmente superabili da chiunque abbia un minimo di buonsenso).

Ed è proprio tenendo presenti tutti questi fattori, che potrebbero influenzare parecchio la cifra finale, che non è poi così sbagliato supporre che il prezzo di partenza dell'iPhone 11 possa essere di circa 1.199 euro, cifra che potrebbe arrivare a 1299 euro per l'iPhone 11 Max e 929 euro per l'iPhone 11 R.