13 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Opinioni

Apex Legends: se utilizzi questo trucco sarai bannato

Un nuovo strumento di controllo si aggiunge ai già numerosi metodi con i quali il team di moderatori di Respawn, la software house di Apex Legends, controlla e rende più “equo” il Battle Royale di Titanfall: a dare la notizia è il Manager della comunità del gioco, che ha annunciato la lotta al fenomeno di “piggy-backing”.
A cura di Dario Caliendo
13 CONDIVISIONI
Immagine

Continua la lotta ai trucchi in Apex Legends. Ancheseil team di Respawn ha la responsabilità di sviluppare nuove armi, nuove funzioni e nuovi personaggi per il Battle Royale di Titanfall, e si sta preparando per il giorno di presentazione presentazione della Stagione 2 di Apex Legends (che probabilmente potrebbe introdurre due nuove modalità di gioco), c'è una grande fetta del team di moderatori della software house che è a pieno regime e continua a bannare i giocatori che utilizzano trucchi e cheats per Apex Legends. Lo strumento di controllo contro chi imbroglia in gioco è sempre attivo e riceve aggiornamenti costanti, soprattutto nella versione PC di Apex Legends (quella, di fatto, più semplice da hackerare).

Apex Legends: i primi ban per chi usa il trucco "piggy-backing"

Nelle ultime ore, Respawn ha iniziato a bannare tutti gli utenti che utilizzano il trucco chiamato "piggy-backing", ossia tutte le persone che partecipano alle battaglie in maniera passiva, senza infliggere danni o raccogliere armi, al solo scopo di guadagnare punti esperienza grazie ai propri compagni di squadra.

A dare la notizia di questa nuova lotta al trucchi di Apex Legends è il Manager della community di Respawn "Jayfresh_Respawn" che, su Reddit, ha fatto il punto sui progressi compiuti finora dal team di moderatori del gioco:

"Abbiamo ricevuto alcuni feedback riguardo al fenomeno del piggy-backing ed abbiamo eseguito alcune indagini interne per capire quante partite sono influenzate da questo comportamento" – ha scritto il Manager di Respawn" – "Dopo aver esaminato tutti i dati in nostro possesso, abbiamo deciso di istituire dei divieti temporanei ai giocatori che utilizzano questo comportamento scorretto; in casi estremi ciò può portare persino al ban permanente".

Si aggiunge così un nuovo strumento di controllo a quello che ha coinvolto anche gli oltre 4000 spammers, particolari e fastidiosi utenti che intasavano la chat vocale con delle pubblicità, gli oltre trecentomila account falsi e i 770 mila giocatori bannati perché facevano uso di trucchi non consentiti.

13 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views