In uno dei momenti di attesa più trepidanti per i giocatori di Apex Legends, che si preparano per l'arrivo delle novità che verranno introdotte della Stagione 2 del Battle Royale di Titanfall (due nuove modalità di gioco, nuove skin, nuove armi e una nuova Leggenda), Canyon dei Re si trasforma in una sorta di The Walking Dead. E no, non è una nuova modalità grafica di Apex Legends, ma è un glitch che trasforma alcuni giocatori in veri e propri "zombie", perché rimangono in vita nonostante siano in modalità di rianimazione.

Apex Legends: il glitch che fa rimanere in vita i giocatori sconfitti

A denunciare questo nuovo bug in Apex Legends è GoRight258, un giocatore che si è reso conto del problema e l'ha immediatamente documentato su Reddit anche grazie ad un video.

Come anticipato, questo glitch permetterebbe di rimanere in vita ai giocatori sconfitti dai propri avversari, anche mentre si trovano nella modalità rianimazione, e mantenere la solita velocità in gioco prevista per tutte le Leggende ancora in buone condizioni di vita.

Si tratta di un problema non indifferente per il Battle Royale in prima persona che, di fatto, stravolgerebbe tutte le dinamiche di gioco permettendo alle fortunate vittime del bug di potersi immediatamente mettere al riparo e farsi rianimare con più sicurezza da un compagno di squadra, per poi continuare a combattere come se nulla fosse successo.

Non è ancora chiaro quali siano le dinamiche di gioco che permettono l'attivazione di questo glitch, ma dal video è praticamente palese che chiunque ne inciampasse avrebbe un vantaggio non indifferente nella battaglia, sia personale, che per il proprio team: in questo modo, non solo i compagni di squadra potrebbero rischiare molto meno nella rianimazione, ma i punti esperienza aumenterebbero sensibilmente, considerando che il bug rende molto più probabile la vittoria della battaglia.

Ma l'Eldorado dei glitch per Apex Legends potrebbe durare ancora poco: gli sviluppatori di Respawn sono a lavoro su una patch risolutiva con la quale il bug dovrebbe essere corretto in pochissimo tempo, in attesa dell'annuncio ufficiale della Stagione 2 del gioco che arriverà questo giugno, e il futuro rilascio di Apex Legends per iPhone e Android.